Gioiosa Marea e Sinagra, arrestati due giovani per violenza di genere

    31

    I carabinieri della compagnia di Patti, in particolare delle Stazioni di Gioiosa Marea e Sinagra, hanno dato esecuzione a due distinte ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesse dal GIP del Tribunale di Patti, a carico di due giovani ritenuti responsabili dei reati di atti persecutori e lesioni personali. I due, non accettando l’interruzione delle rispettive relazioni sentimentali con altrettante giovani donne, hanno intrapreso continue azioni vessatorie nei confronti delle ex compagne, concretizzatesi in frequenti pedinamenti, minacce di morte, ingiurie e talvolta atti di violenza fisica, finanche a procurare lesioni e ad ingenerare perduranti stati di ansia e di paura.
    La svolta è subentrata quando le ragazze, temendo per la loro stessa incolumità e desiderose di riappropriarsi di una vita normale, si sono rivolte ai militari dell’Arma i quali, a loro volta, raccogliendo le denunce, sono riusciti a chiudere brevemente il cerchio sulle indagini a carico dei due arrestati.