Milazzo, mozione di sfiducia, nota dei consiglieri vicini al deputato Calderone

    Milazzo, mozione di sfiducia, nota dei consiglieri vicini al deputato Calderone

    Il gruppo di consiglieri comunali vicino alle posizioni dell’on. Tommaso Calderone, deputato di Forza Italia all’Ars, ha chiesto ufficialmente ai vertici provinciali e regionali di uscire allo scoperto per dire quale ruolo vuole svolgere il partito a Milazzo in occasione della mozione di sfiducia presentata contro il sindaco della città mamertina. 


    “Vogliamo capire”, si legge in una nota, “se a differenza di quanto accade a Palermo e anche a livello nazionale, esponenti del partito debbano ritrovarsi con il centrosinistra a sostenere un’Amministrazione che i cittadini non vogliono più perché la ritengono responsabile di tutta una serie di inadempienze che sono contenute nella sfiducia. Non è possibile essere accomunati nel disastro e quindi qualora questi consiglieri dovessero insistere con la posizione annunciata, dovrebbero essere messi fuori dal partito. Non è possibile ad esempio che il consigliere Maurizio Capone sia nell’ufficio di gabinetto dell’assessore regionale alle Autonomie locali, Bernadette Grasso e poi continui a supportare un governo che Forza Italia, che numericamente è la prima forza in consiglio comunale e la prima (Movimento 5 stelle a parte) nella città di Milazzo, ha sonoramente bocciato e vuole mandare a casa. Pretendiamo chiarezza, così come chiarezza pretendono i cittadini”.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.