Wojciekowski e Ihring ai saluti, Maynor patto salvezza

    Wojciekowski e Ihring ai saluti, Maynor patto salvezza

    Come previsto altre due partenze in casa Betaland con la formazione polacca dell’Anwil Wloclawek (attualmente in testa al suo campionato) che ha chiesto ed ottenuto il lungo Jakub Wojciechowski ed il playmaker Mario Ihring, quest’ultimo ceduto in prestito dal club biancoazzurro. Strano che per Wojciekowski sia la prima volta nella sua nazione d’origine dopo 12 stagioni di fila da professionista in Italia partendo dal 2006-07 nelle giovanili di Treviso), Peppe Sindoni (Direttore Sportivo Orlandina Basket): “Ringraziamo Kuba per il suo apporto e gli auguriamo il meglio per il suo futuro. Siamo molto contenti di aver trovato questa opportunità per Mario, che dopo il restyling del roster non avrebbe avuto spazio, perché potrà giocare in una formazione di buon livello e con l’obiettivo di vincere il campionato polacco. Naturalmente lo aspetteremo per riaverlo con noi, fa parte della famiglia Orlandina”. Invece almeno per il momento, e non tanto per le rassicurazioni del patron Sindoni, rientrato l’allarme Eric Maynor, pare anche scontento del suo utilizzo nello spot di guardia, che aveva manifestato qualche malumore dopo la partita di domenica a Pesaro in corrispondenza di un sondaggio dell’Ironi Nahariya. Per questo motivo la Betaland, a sua volta più che delusa dal rendimento dell’ex varesino, aveva pensato a eventuali sostituti nella giornata di lunedì; il colloquio tra atleta e staff tecnico alla ripresa degli allenamenti ha archiviato o forse congelato il caso, con Maynor che si è messo completamente a disposizione in vista della volata salvezza sperando, per il club orlandino, che risulti decisivo come nel finale della scorsa stagione in Lombardia. In totale sono state 8 le uscite della Betaland nel corso della stagione 2017-18: oltre ai giovani Laganà, Donda e Galipò, degli atleti presenti al raduno di fine agosto è rimasto il solo Arnoldas Kulboka (contando che il neo capitano Vojislav Stojanovic è rientrato in corsa dall’infortunio dell’aprile 2017).

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.