“Capo d’Orlando per la Terra” un weekend per celebrare il Pianeta

    “Capo d’Orlando per la Terra” un weekend per celebrare il Pianeta

    “Earth Day Nebrodi – Capo d’Orlando per la Terra” raggiunge quest’anno la sua 4^ edizione e torna a celebrare a Capo d’Orlando nel weekend dal 20 al 22 aprile, la “Giornata Mondiale della Terra”, la più grande manifestazione ambientale del Pianeta.
    Rondini in forte diminuzione (in 10 anni l’Europa ne ha perse il 40%), api da proteggere, con l’Ape sicula (Apis mellifera sicula) da tutelare come garante dell’equilibrio della biodiversità. La reintroduzione della manna nell’area dei Nebrodi (il più antico documento sulla manna è del vescovo di Messina e risale al 1080), e un Parco naturale da valorizzare e proteggere: sono questi alcuni degli argomenti che verranno affrontati in “un week end per restituire alla Terra”.
    Dal prossimo 20 aprile, con il patrocinio del Comune di Capo d’Orlando, dell’Ente Parco dei Nebrodi e la collaborazione di Anni60News, il centro paladino tornerà ad accogliere la più importante manifestazione per l’ambiente, con un nutrito calendario di iniziative e attività in grado di coinvolgere il mondo della scuola, del volontariato, del privato sociale, etc., dal Parco di Scafa al porto Capo d’Orlando Marina, dallo Spazio LOC, laboratorio contemporaneo, alle piazze del centro, dove si svolgeranno laboratori, mostre, esposizioni, degustazioni, laboratori per bambini, percorsi sensoriali e spontanei, piantumazione del Frassino della Manna, mostra-mercato ed altro ancora.
    Un cartellone ricco di iniziative che si aprirà il 20 aprile con la Marcia per la Terra, coinvolgendo il mondo dello sport e della scuola, per proseguire nei giorni 20, 21 e 22 aprile 2018 con il Giardino delle Api, il Parco Cinque Sensi, sport in mare, Scout Nautici Europei, yoga, la conferenza e mostra We are Drops, laboratori, mostra-mercato “Madre Sicilia”, le Cucine della Terra, il Progetto ERIC, etc.

    La Mostra Mercato “Madre Sicilia” proporrà verdure di stagione, pasta artigianale, olio extravergine d’oliva (degustazione di 3 cultivar), dolci tipici di nocciole dei Nebrodi, il sapone artigianale, frittelle con birra artigianale e farina siciliana, biscotti e pizza di grani antichi siciliani, legno e intarsi.
    Proprio la pizza, sarà al centro di un interessante ‘esperimento di integrazione’, affiancando ai pizzaioli locali gli ‘chef’ dello SPRAR nella preparazione di questa specialità, patrimonio dell’umanità.
    In programma, ancora, i tour naturalistici, il Trekking delle Fontane, i balli del Gruppo “Il Meliuso” di Gioiosa Marea, le esibizioni come ‘Ode alla Terra’ dei cantastorie Mauro Geraci e Fortunato Sindoni con “La ballata del fuoco e quella dell’aria”.
    Per i bambini, oltre a quanto già detto, saranno pure attivi il Parco Cinque Sensi, percorso sensoriale per i bambini, il Giardino delle Api, giochi in piazza e le merende di Chocobella Damiano.
    La tre giorni dedicata alla Terra verrà raccontata anche dalle interviste curate dalla redazione di Anni60news, presente in Piazza Matteotti con il suo “Salotto” per accogliere e scoprire i protagonisti delle numerose attività.
    La manifestazione è organizzata da Francesca Molica Colella e Patrizia Damiano con le Associazioni Gentili con la Terra, Lunedì No Meat e Meatless Monday.
    L’edizione 2018 sarà particolarmente mirata a sensibilizzare sull’importanza dell’acqua (tutela dall’inquinamento e salvaguardia delle risorse) in collaborazione con IPAA, Istituto Statale per l’Agricoltura e l’Ambiente e Assessorato al turismo di Capo d’Orlando.
    Spazio alle api e alla ritrovata Ape Nera Sicula, importante elemento dell’equilibrio naturale, ‘produttrice’ del miele di arancio dei Monti Nebrodi, e alla piantumazione del Frassino della Manna come gesto di ‘restituzione alla Terra’. La manna è la linfa estratta dalla corteccia di alcune specie di Fraxinus (frassino), prodotto tipico siciliano, e come tale riconosciuto: rientra nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) del ministero delle politiche agricole e forestali (Mipaaf).

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis