Barcellona vola in semifinale, Torrenova in C Silver

    Barcellona vola in semifinale, Torrenova in C Silver

    La serie B prosegue per il Barcellona dopo i play-off sfumati della Costa e la retrocessione annunciata del Patti, asfaltato in due gare da Venafro. Invece il Basket Barcellona con un ultimo quarto praticamente perfetto, in garatre dei quarti, dopo aver dominato il primo round e perso nelle Marche, ha superato la resistenza di un Civitanova mai domo conquistando la semifinale dei play-off del girone D. Già domenica 13 maggio si tornerà in campo al Palalberti contro il Valmontone dell’ex Bisconti, che ha superato in trasferta il Pescara, lasciando nel raggruppamento D solo formazioni provenienti del girone del Barcellona.
    BASKET BARCELLONA 86
    CIVITANOVA MARCHE 70
    Basket Barcellona: Idiaru 4, Grilli 16, Teghini 20, Gay 0, Stefanini 6, Sereni 18, Mustacchio ne, Brunetti 11, De Angelis 0, Caroldi 5, Pedrazzani 6. Coach Friso
    Civitanova Marche: Cognigni 0, Cassese 17, Vallasciani 7, Andreani 7, Dania ne, Coviello 0, Milisavljevic ne, Felicioni 11, Amoroso 20, Jovancic 8, Marinelli 0. Coach Rossi
    Arbitri: Roca di Avellino e Venturini di Lucca
    Parziali 23-17, 22-27, 20-14, 21-12
    Voluta, inseguita, desiderata, sognata. Torrenova, in Gara-2 della Finale Playoff di serie D regionale, davanti ad un meraviglioso pubblico, ha battuto Il Nuovo Avvenire Spadafora per 70-67 conquistando la promozione al prossimo campionato di Serie C Silver, al termine di un match tiratissimo e deciso solo nei secondi finali. Parlare di singolo, dopo una partita del genere, sarebbe ingiusto: la migliore in campo è Torrenova tutta, che ha ottenuto un risultato storico. La Serie C 2018/2019.
    Confezioni Corpina Torrenova – Il Nuovo Avvenire Spadafora 70-67 (22-16, 38-29, 53-49)
    Confezioni Corpina Torrenova: Galipò S ne, Scarlata, Albana 17, Dragunas 11, Pizzuto 4, Arto 12, Busco 4, Pellot 13, Stuppia 9, Lardomita ne, Filippino ne, Spirito ne. Coach: Bacilleri
    Il Nuovo Avvenire Spadafora: Scibilia, Barbera 11, Celona, Sofia 17, D’Angelo, Vento 2, Santoro, Mobilia 12, Colosi 8, Colica 3, Mammina, Klevinskas 14. Coach: Maganza

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.