Capo d’Orlando: gli scout in campo per l’integrazione

    Capo d’Orlando: gli scout in campo per l’integrazione

    Tutti in campo per l’integrazione. Il clan “Controvento” del gruppo scout Capo d’Orlando 1 ha organizzato un torneo di calcetto con squadre “miste” composte da ragazzi orlandini e immigrati ospiti del Cas (Centro di Accoglienza Straordinaria) dell’ex Hotel Amato e dello Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) di contrada Malvicino. Il torneo si svolgerà sabato 16 giugno ore 16 nel campo di calcio a 5 “Angelo Puglisi” di Piazza Trifilò. L’iniziativa è stata organizzata a coronamento di un percorso che ha visto gli scout del clan “Controvento” confrontarsi sul tema dell’immigrazione. Tramite attività d’informazione, esperienze e testimonianze dirette, hanno cercato di farsi un’idea propria sulla realtà dell’immigrazione, evitando di farsi influenzare da quelle fake news che sempre di più spopolano sui social.
    Da qui la decisione di organizzare iniziative per favorire il processo di integrazione. Per questo, nel torneo di sabato, le squadre saranno miste con l’unico obiettivo conoscersi e divertirsi.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis