Naso: Il 20 e 21 luglio torna il “Naso Art Fest”

    Naso: Il 20 e 21 luglio torna il “Naso Art Fest”

    Dopo il successo della prima edizione, torna anche quest’anno, il 20 e 21 luglio il “Naso Art Fest”. La manifestazione, proposta dall’Amministrazione del Comune di Naso, punta a valorizzare la storia, la cultura e la tradizione dell’antico centro nebroideo.
    Ovviamente, anche quest’anno, cuore dell’evento sarà il centro storico, che si trasformerà er l’occasione in un vero e proprio palcoscenico naturale, accogliendo tra le sue piazze ed i suoi vicoli musica, canti, storie antiche e moderne per valorizzare la cultura siciliana.
    In sinergia con la cittadinanza attiva saranno offerti diversi spunti di conoscenza.
    I sapori delle colture locali divengono cibi prelibati lungo itinerari del gusto curati con passione e dedizione da attività locali con proposte di presidi slow food. Gli artigiani mostreranno i loro manufatti creati a partire da tecniche tradizionali e plasmati dalla creatività di ognuno. Il laboratorio di Arte Maiolicara, a cura del maestro ceramista Pier Luigi Scardino, guiderà i partecipanti alla conoscenza dello stile e dei colori che da secoli caratterizzano la ceramica nasitana e all’applicazione delle tecniche maiolicare in chiave moderna. La mostra di Mariateresa Brancatelli, dal titolo “Sogni di cartone”, racconterà l’emigrazione dei siciliani in America nei primi decenni del secolo scorso. La mostra di Antichi Paramenti Sacri curata dalla Parrocchia SS. Filippo e Giacomo impreziosirà, infine, l’esperienza del visitatore.
    Non mancheranno, però, la musica e gli spettacoli, la cui direzione artistica è affidata a Oriana Civile, nasitana esponente di spicco del folk-revival siciliano, le cui scelte sono orientate alla qualità ed alla valorizzazione delle tradizioni e dell’identità culturale.Tra gli artisti presenti: i Percussonici, i Frequenze Retrò, i Nisia Trio, Sara Romano e Mario Incudine.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis