Capo d’Orlando, Ingrillì rassicura sul progetto di adeguamento del depuratore

    Capo d’Orlando, Ingrillì rassicura sul progetto di adeguamento del depuratore

    “L’iter per l’adeguamento del depuratore prosegue normalmente, confrontiamoci con i parlamentari su altre questioni”. Così il Sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì, ha dato riscontro alla nota dei giorni scorsi firmata dalla deputata Antonella Papiro e dal Sottosegretario all’Economia Alessio Villarosa in cui si chiedevano notizie sull’adeguamento dell’impianto di depurazione di Capo d’Orlando. Il primo cittadino ha ringraziato l’on. Papiro “per l’interessamento sul depuratore, sintomo di attaccamento al territorio e di sensibilità ambientale. Vorrei rassicurare Lei e la deputazione messinese del Movimento 5 Stelle – ha scritto il Sindaco – che non abbiamo mai smesso di seguire l’iter per l’adeguamento dell’impianto di Tavola Grande. Il progetto esecutivo, proprio in questi giorni è al vaglio della Sogesid, la società regionale che gestisce il finanziamento. Proprio noi, durante numerosi viaggi a Palermo – scrive ancora il Sindaco – abbiamo sollecitato la velocizzazione dell’iter per procedere finalmente con i lavori di adeguamento. Se solo il 17% degli impianti di depurazione siciliani sono a norma un motivo ci sarà e la responsabilità non sempre sarà da imputare al muro basso del Sindaco di turno. Ma l’importante è risolvere i problemi e non avventurarsi in polemiche inutili”.
    Per questo il Sindaco Ingrillì ha accolto l’invito dell’on. Papiro ad un incontro insieme al Sottosegretario all’Economia On. Alessio Villarosa, “incontro – ha concluso il primo cittadino – che mi piacerebbe allargare all’On. Francesco D’Uva, orlandino d’adozione, per affrontare alcune problematiche che il Movimento 5 Stelle, nella qualità di forza di governo, potrà contribuire a risolvere per il bene della nostra Capo d’Orlando”.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis