Calcio: via alla D con Messina-Bari, Igea a Gela, Citta’ S.Agata riscatto?

    Calcio: via alla D con Messina-Bari, Igea a Gela, Citta’ S.Agata riscatto?

    Tra mercato ancora aperto, ripescaggi e mancata omologazione di alcuni campi il calcio dilettantistico siciliano prosegue ed anzi, nel caso della serie D, parte con la giornata inaugurale che offre gia’ il derby tra il Gela e l’enigmatica Igea Virtus, squadra che continua ad annunciare acquisti ma che sembra condannata ancor prima di partire. Domenica dalle 15 inizieremo a capirne di più anche per la matricola Citta’ di Messina, di scena sul campo di una Palmese scossa dalle vicende del suo presidente, mentre tra l’ambizioso Messina ora affidato a Infantino (con Raffaele a raggiungere Bellinvia tra gli allenatori di grido disoccupati) ed il Bari di Adl che punta alla Legapro, avremo un primo riscontro sulle due squadre. In Eccellenza, girone A, il Citta’ S.Agata deluso ed arrabbiato dopo il clamoroso pari interno del debutto, cerchera’ subito di rifarsi nell’anticipo del sabato alle 15.30 nella tana del Partinicaudace. Questo il resto del menu provinciale nel week-end:
    GIRONE B
    Santa Croce-Jonica F.C. (sabato ore 15.30)
    Camaro-Città di Rosolini (Bisconte)
    Terme Vigliatore-Palazzolo
    Ssd Milazzo-Atletico Catania
    PROMOZIONE – Domenica ore 15.30
    GIRONE B
    Sinagra-Cephaledium (sabato ore 15.30)
    Acquedolci-Santangiolese (ore 15)
    Due Torri-Acquedolcese
    Rocca di Caprileone-Altofonte (a Sinagra)
    S.Anna-Polisportiva Gioiosa (ore 15 – Ribolla di Palermo)
    Torrenovese-Asd Milazzo
    GIRONE C
    F.C Motta S. Anastasia-Academy San Filippo (sabato ore 15.30)
    Sporting Taormina-Atletico Fiumefreddo (sabato ore 15)
    Villafranca Messana-Città di Misterbianco (sabato ore 15.30)
    Aci S.Antonio-Giardini Naxos
    Città di Torregrotta-Sporting Pedara
    Sporting Viagrande-Gescal

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.