Home Politica I Best Awards 2018 a Bernardette Grasso e Giuseppe Frusteri

I Best Awards 2018 a Bernardette Grasso e Giuseppe Frusteri

353

Alla Camera dei Deputati di Roma, sono stati conferiti i Best Awards 2018 delle eccellenze italiane. Il prestigioso riconoscimento ha coinvolto Istituzioni, personalità pubbliche e private, aziende e personaggi ed influencer, che hanno da sempre investito nel Made in Italy. Ad essere premiati tre siciliani: nella categoria produttori Giuseppe Frusteri  Presidente OPAN (Organizzazione Prodotto Allevatori Nebrodi)  per aver creato un marchio collettivo di Qualità assicurando tracciabilità dei prodotti ed eccellente organizzazione;  nella categoria Cinema e Tv Maurizio Ninfa, Presidente Vertical Movie, per la straordinaria intuizione di cogliere ed interpretare un cambiamento epocale nell’ambito degli audiovisivi; nella categoria eccellenze in Comune, Bernadette Grasso,  assessore  Regionale autonomie locali e della funzione pubblica per aver valorizzato le eccellenze del made in Sicily. L’iniziativa è stata promossa, in collaborazione con le Istituzioni, da Domenico Consentino, Presidente di AgerMea, ente di promozione del Made in Italy e di Siamo Impresa Agricoltura. L’evento anticipato dal convegno  “Promozione del Made in Italy per vincere le sfide della globalizzazione” si è concluso con la cerimonia di premiazione delle eccellenze italiane che si sono distinte per la qualità di produzioni, spirito imprenditoriale e talento artistico. L’obiettivo è riconosce le punte di eccellenza italiana in vari settori. Il riconoscimento ha attribuito anche il titolo di “ambasciatore” dei valori con cui vogliamo che il nostro Paese continui a essere identificato: eccellenza, qualità, capacità, formazione ed arte”. I best award, inseriti all’interno della nota piattaforma www.eccellenzamadeinitaly.com, che si è sempre distinta per aver certificato l’eccellenza di  quel Made in Italy che punta sulla qualità contribuendo a consolidare il ruolo del nostro Paese nel mondo.  Il nostro obiettivo – ha spiegato Domenico Cosentino, Presidente AgerMea – è diffondere e rafforzare l’immagine di eccellenza dell’Italia nel mondo.”  Tra le cinque categorie, ha ricevuto un riconoscimento speciale anche lo chef Simone Rugiati, che della promozione e valorizzazione della qualità delle produzioni Made in Italy ne ha fatto una missione. Rugiati, chef e conduttore televisivo della nota trasmissione “Cuochi e Fiamme”,  ha infatti, brillantemente dedicato la sua carriera alla valorizzazione del Made in Italy e della biodiversità tutelando tradizione ed identità territoriale per la promozione dell’eccellenza italiana. Sono soddisfatto ed emozionato – ha dichiarato Rugiati – che il valore che io ho sempre attribuito alla qualità ed alle nostre produzioni di eccellenza sia stato riconosciuto in un contesto di alto profilo Istituzionale. Che dire…ricevere un riconoscimento è sempre un onore, ma quando si tratta di temi così importanti per me, come la tutela della tradizione e dell’identità eno-gastronomica del nostro Paese, lo è ancora di più. Il nostro obiettivo è promuovere la sostenibilità alimentare anche tra le giovani generazione per una consapevole scelta di ciò che si porta a tavola. Mangia italiano e mangia sano.