Delegazione di Capo d’Orlando ricevuta a Fremantle per l’Anniversario della “Benedizione della...

    Delegazione di Capo d’Orlando ricevuta a Fremantle per l’Anniversario della “Benedizione della Flotta”

    “La cordialità e l’affetto dimostrati dalla comunità orlandina di Fremantle e dai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale della città australiana sono stati straordinari. Porteremo questa esperienza e queste emozioni sempre nel cuore”. Così il Comandante della Polizia Municipale di Capo d’Orlando Maria Teresa Castano, a nome della delegazione orlandina, ha voluto ringraziare per l’ospitalità ricevuta in occasione delle celebrazioni del del 70° anniversario della “Benedizione della flotta”. Si tratta di una festa istituita nel 1948 e molto sentita dagli emigrati italiani, pugliesi e siciliani in particolare, che per l’occasione portano in processione rispettivamente la Madonna dei Martiri di Molfetta e il simulacro di Maria SS. di Capo d’Orlando. La delegazione orladina è stata anche ricevuta ufficialmente nel palazzo Municipale di Fremantle e nel corso del saluto formale del Consiglio Comunale, il comandante Castano si è detta “felice e onorata di rappresentare la città di Capo d’Orlando che dal 1982 è legata a Fremantle da un rapporto ufficiale di gemellaggio, anche se in realtà il legame che unisce le nostre comunità è molto più antico e risale agli anni ’50 e ’60, quando i nostri nonni vennero qui in cerca di una nuova speranza di vita e di benessere e proprio qui, in un Paese molto lontano e poco conosciuto, riuscirono a gettare nuove fondamenta per una esistenza dignitosa. E se adesso, tra la popolazione di Fremantle, possiamo contare circa seimila orlandini o loro discendenti, significa che il seme piantato e le radici che sono cresciute sono particolarmente forti. Qui hanno trovato terreno fertile, fatto di ospitalità, generosità e solidarietà. Per questo noi, oggi, siamo tornati qui per dire grazie a Fremantle e grazie all’Australia”. All’incontro ufficiale in in Municipio sono intervenuti, tra gli altri, il Sindaco di Fremantle Brad Pettitt, il viceconsole Italiano Elio Mancini e il rappresentante della comunità orlandina a Fremantle e vicepresidente dell’Italian Club Fremantle John Alberti.  Da Capo d’Orlando è giunto anche il saluto del Sindaco Franco Ingrillì: “Sappiamo bene che in Australia risiede una parte della memoria e della storia di di Capo d’Orlando. Noi sentiamo il dovere di coltivare queste tradizioni e di condividerle con chi ne è geloso custode. Questo deve essere il nostro impegno, teso tramandare ai nostri figli un rapporto di grande amicizia che supera la lontananza, ma dobbiamo anche lavorare perché questo legame diventi opportunità di crescita economica e culturale”.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.