L’Orlandina basket riparte da Benfapp e dal PalaSikeliArchivi

    L’Orlandina basket riparte da Benfapp e dal PalaSikeliArchivi

    Orlandina Basket ha un nuovo title partner per la stagione 2018/19. Grazie all’accordo siglato in queste ore sarà infatti Benfapp, piattaforma applicativa del gruppo SikeliArchivi per la fatturazione elettronica multi-device, ad abbinare il proprio marchio al nome della società paladina per la restante parte della stagione. Inoltre, nell’accordo siglato con il gruppo SikeliArchivi, è previsto anche il cambio di denominazione del nostro impianto sportivo, che da questo momento tornerà a chiamarsi PalaSikeliArchivi, come nella stagione 2017/18. Benfapp è una piattaforma applicativa realizzata attraverso una App e una Web App che consente la generazione di fatture elettroniche attraverso un sistema di interscambio (AdE), la conservazione digitale a norma e l’utilizzo di un cruscotto di visualizzazione delle fatture elettroniche. SikeliArchivi è un raggruppamento di aziende leader nei servizi di gestione documentale, con soluzioni sw che vanno dal protocollo informatico al wokflow documentale, alla gestione di un archivio cartaceo, e con una offerta completa di soluzioni in outsourcing che prevedono la completa dematerializzazione dei documenti aziendali e la loro conservazione digitale a norma, processo per il quale le aziende che costituiscono SikeliArchivi sono tutte accreditate presso l’Agenzia Italiana per la Digitalizzazione quali “Conservatori Digiltali per le PA”. I servizi ed i softwares sono utilizzati dal mercato delle banche, della pubblica amministrazione, del servizio sanitario pubblico e privato, degli Ordini Professionali e delle Piccole e Medie Imprese (PMI). SikeliArchivi è presente in Italia a Milano, Roma, Palermo, Catania e Ragusa, oltre che in Francia, Svizzera, UK, Spagna, Russia e Nigeria con uffici di rappresentanza, rivenditori autorizzati e system integrator. Enzo Sindoni (proprietario Orlandina Basket): “La naturale soddisfazione per l’accordo commerciale raggiunto, e per i benefici che determina, è accresciuta dell’opportunità di promuovere un’eccellenza siciliana che in qualità, innovazione e competenza non è seconda a nessuno nel panorama nazionale. Faremo di tutto per amplificare coi risultati sportivi, l’attenzione che Benfapp merita da parte degli operatori commerciali di qualsiasi tipologia e dimensione”. Rino Germanà (Direttore Commerciale Orlandina Basket): “Siamo estremamente felici e ringraziamo i vertici di SikeliArchivi che hanno deciso, nonostante la retrocessione, di aumentare l’investimento su Orlandina Basket credendo nella forza promozionale che un’operazione di questa può dare al lancio del loro nuovo prodotto. Avere una delle più importanti e innovative aziende siciliane al nostro fianco ci rende orgogliosi”. Michele Di Re (Amministratore Delegato Sikeliarchivi S.r.L): “Noi di Sikeliarchivi siamo veramente lieti di confermare anche per questa stagione agonistica il rapporto di sponsorizzazione che ci lega con l’Orlandina Basket. L’unione di due aziende siciliane leader nei loro rispettivi settori rafforza l’immagine di una Sicilia sana e produttiva che afferma la propria significativa presenza in Italia ed all’estero. Ancora di più quest’anno questo sodalizio si riempie di significato perché, agli indiscussi valori sportivi e societari di Orlandina Basket, associa il nuovo brand Benfapp, prodotto innovativo di Sikeliarchivi nel settore della fatturazione elettronica che tanto successo sta già riscuotendo sul mercato italiano. Siamo certi che quest’anno sarà ricco delle soddisfazioni e dei risultati che Orlandina Basket merita. Ed adesso rimbocchiamoci le maniche e scendiamo in campo a vincere le nostre battaglie”.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.