Sant’Agata Militello: sbloccati 103 mila euro per lo stadio “Fresina”

    Sant’Agata Militello: sbloccati 103 mila euro per lo stadio “Fresina”

    Proficua missione romana per il sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso che torna dal confronto con i responsabili dell’ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri con il provvedimento che sblocca 103.605,67 euro di fondi per lo stadio comunale “Fresina”. Si tratta di somme residue del mutuo di cui il comune santagatese aveva beneficiato dalla Cassa depositi e prestiti nel lontano 1990, finalizzato ai lavori di sistemazione del campo sportivo di contrada Piana. Dell’importo complessivo corrispondente a 685.338,31 euro, però, erano rimaste delle economie residue per 103.605,67 euro che già nel 2016 il comune aveva chiesto di poter utilizzare per finanziare interventi di adeguamento strutturale. Una richiesta rimasta però senza alcun seguito e che nei giorni scorsi il sindaco Mancuso ha quindi riproposto e sollecitato con successo agli uffici competenti, ottenendo il via libera per l’utilizzo di quei fondi. “Mi sono recato personalmente a Roma chiedendo con decisione che venissero finalmente sbloccate somme ferme da anni ma che ci appartenevano, trattandosi di un mutuo acceso dal Ministero competente a beneficio del nostro comune – afferma il sindaco Mancuso –. Ho quindi ottenuto un pronto riscontro dai funzionari del secondo servizio, ufficio per lo sport, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ringrazio, i quali verificati gli atti hanno concesso il nulla osta. Questi fondi – conclude Mancuso – ci consentiranno di programmare ulteriori fondamentali interventi, come quelli all’impianto di illuminazione, alla pista di atletica ed altro, a completamento della ristrutturazione del “Fresina” già in via di conclusione”.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis