Arancino o arancina? La disfida continua all’aeroporto di Catania

    Arancino o arancina? La disfida continua all’aeroporto di Catania

    Niente, nemmeno il business riesce a dirimere l’eterna questione se il prodotto principe dello street food siciliano si chiami “arancina” o “arancino”.
    Accade infatti che la rinomata Focacceria San Francesco di Palermo abbia aperto un punto vendita all’aeroporto Fontanarossa di Catania e, pur di non far torto ai padroni di casa catanesi, ha deciso di non mettere in vendita arancini/e.
    A Palermo, com’è noto, la palla di riso è declinata al femminile, mentre nella Sicilia orientale è rigorosamente maschile. Così, per evitare polemiche e proteste, la Focacceria ha deciso di non proporre la pietanza ai clienti.
    Una decisione che (per fortuna) è durata solo pochi giorni, visto che, dopo un consulto con i vertici dello scalo aeroportuale catanese, l’azienda ha deciso di presentare il piatto in ambedue i generi, arancino e arancina.
    Decisione salomonica che fa contenti tutti, soprattutto i palati.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis