Raccolta differenziata, l’Ars ripristina i fondi per i Comuni virtuosi

    Raccolta differenziata, l’Ars ripristina i fondi per i Comuni virtuosi

    repertorio

    Con un emendamento approvato la scorsa notte in commissione Bilancio all’Ars, è stato ripristinato il fondo destinato alle amministrazioni comunali “virtuose” nelle cui città la raccolta differenziata supera il 65%.
    Si tratta in particolare di 31 comuni, cui con la finanziaria dello scorso anno era stato destinato complessivamente un importo di 5 milioni di euro che però la Giunta aveva deciso di ridurre considerevolmente. Adesso, il decreto interassessoriale (Economia e Autonomie locali) assegna un contributo di due milioni di euro complessivi da distribuire, appunto a 31 Comuni di otto Province.
    Per quanto riguarda il messinese, i Comuni interessati sono quelli di si tratta di S. Teresa di Riva, Rometta, Torregrotta, Castel di Lucio e Rodì Milici.
    Tra i sostenitori dell’emendamento anche il deputato di Sicilia Vera Danilo Lo Giudice che sottolinea come «è stato evitato uno scippo a danno di quelle amministrazioni che si impegnano e raggiungono risultati di tutto rispetto”.
    Si sta procedendo, inoltre, a redigere un secondo elenco di Comuni virtuosi nella raccolta differenziata (al 30 giugno 2018) ai quali saranno erogati contributi per ulteriori due milioni di euro.

    Condividi:
    villa pacis
    villa pacis
    villa pacis