Prevenzione dell’ambliopia, iniziativa del Lions a Capo d’Orlando, Brolo e Tortorici

    331

    Avviata la campagna di prevenzione dell’ambliopia del Lions Club Capo d’Orlando. Si chiama “Sight for kids”, un altro service utile e fondamentale del Lions Club Capo d’Orlando presieduto da Basilio Decembrino e che interesserà diverse scuole dell’infanzia, per i bimbi tra 1 anno e 5 anni ,tra cui Capo d’Orlando, Brolo e Tortorici.
    La prima tappa è stata a Brolo dove lunedì 7 gennaio presso l’asilo nido Comunale sono stati sottoposti a screening gratuito 20 piccoli pazienti ,età media 21 mesi, con l’obiettivo di sensibilizzare i genitori e gli insegnanti sull’ambliopia –detta anche “occhio pigro” – che è una malattia degli occhi che interessa i bambini nei primissimi anni di vita e consiste in una riduzione della vista in uno o entrambi gli occhi. Una diagnosi tempestiva ,soprattutto nei primi tre anni di vita ,permette la piena riabilitazione del piccolo paziente.
    Sight for kids si propone, infatti, due obiettivi :
    -Il primo obiettivo è quello di sensibilizzare e informare genitori e insegnanti sulle
    problematiche da deficit dell’acutezza visiva nei bambini in età pediatrica
    -Il secondo obiettivo conseguente del primo è quello di contribuire alla tempestiva identificazione di deficit visivi nei bambini al fine di favorirne le cure adeguate
    “Il service nazionale si propone di contribuire a far si’ che i bambini di oggi non siano gli adulti ipovedenti di domani “: come sostiene la dottoressa Maria Briguglio, oftalmologa pediatrica di Brolo, socia coordinatrice e responsabile di tale service per il Lions Club Capo d’Orlando. Infatti questa è una grande opportunità per le famiglie per essere sottoposti a screening gratuito interessando il maggior numero possibile di bambini nell’ottica del “WE SERVE “ del lionismo nella lotta alla vista.
    La dottoressa però tiene a precisare che la visita oculistica ed eventualmente anche visita ortottica va effettuata ugualmente, a prescindere degli screening, in base ai bilanci di salute previsti in età pediatrica dal servizio sanitario nazionale .
    Questa prima giornata ha visto la presenza del Sindaco Irene Ricciardello e dell’Assessore ai Servizi Sociali Marisa Briguglio che apre il nuovo anno 2019 con il programma di “Salute Bene Comune “ proprio con questo evento dedicato ai più piccoli.