Home In primo piano L’Orlandina doma il Legnano di Bortolani

L’Orlandina doma il Legnano di Bortolani

99

Terza vittoria casalinga in fila per la Benfapp Capo d’Orlando, che al PalaSikeliArchivi regola l’Axpo Legnano con il punteggio di 88-79. La squadra di coach Sodini si riscatta prontamente dopo la sconfitta di Biella, giocando un ottimo primo quarto, chiuso sul 33-17. Nei successivi 30’ i biancoazzurri hanno amministrato il vantaggio ottenuto, oscillante tra un massimo di +17 del secondo quarto e un minimo di +5 dell’ultimo periodo, portando a casa meritatamente la posta in palio, contro una Legnano che comunque ha risposto presente e che ha lottato fino alla fine, nonostante l’assenza di Charles Thomas. Top scorer dell’incontro Jordan Parks con 29 punti e 7 rimbalzi, con 13/24 dal campo. Doppia-doppia per Brandon Triche con 23 punti e 10 assist, conditi da 7 rimbalzi per un 35 di valutazione totale. Bene anche il capitano Davide Bruttini con 14 punti e Simone Bellan che ne segna 10, tutti nel primo periodo. Sul versante lombardo benissimo l’orlandino di mamma e nonni Giordano Bortolani, a Legnano in prestito da Milano, 18 anni di talento e sfrontatezza, ma bene anche Raffa.
SERIE A2 GIRONE OVEST
BENFAPP CAPO 88 AXPO LEGNANO 79
BENFAPP: Triche 23, Bellan 10, Lucarelli, Parks 29, Bruttini 14, Lagana’, Mei 5, Mobio 4, Galipò, Neri 3. Coach Sodini.
AXPO: Bozzetto 13, Serpilli 6, Bortolani 23, Bianchi 5, Raffa 23, Ferri 6, Berra 3, Ballarin, Corti, Coraini. Coach Mazzetti.
ARBITRI: Maschio di Firenze, Pazzaglia di Pesaro e Meneghini di Verona.
PARZIALI: 33-17, 51-40 (18-23), 69-58 (18-18), 88-79 (19-21).
NOTE: spettatori circa 1500. Uscito per 5 falli Ferri al 37’38”