Home Attualita' Gesto ammirevole dell’oricense Salvatore Fontanini, alla faccia del razzismo

Gesto ammirevole dell’oricense Salvatore Fontanini, alla faccia del razzismo

2028

Gesto da libro Cuore di un giocatore del Tortorici, a conferma che nel centro più popoloso dei Nebrodi solidarietà e fair play rappresentano una delle più grande soddisfazioni, sintomo che probabilmente il lavoro di sensibilizzazione della società gialloverde sta ottenendo i frutti sperati. Domenica scorsa, alla fine della partita con il Fondachelli, compagine allestita per lo più da ragazzi di colore, il tesserato oricense Salvatore Fontanini si è reso protagonista di un gesto emozionante che merita un’encomiabile considerazione: a partita in corso Salvatore si è accorto, durante un contrasto di gioco, che Seke Aboubacar, n°10 della squadra avversaria, calzava un paio di scarpe molto più grandi rispetto alla sua taglia ideale; dopo un confronto tra i due, Salvatore decide, a fine partita, di regalare al giocatore del Fondachelli un suo paio di scarpe, dopo aver chiesto il permesso ad un dirigente della squdra avversaria per non incorrere in disguidi e offese, acquistate poco tempo prima. Il gesto ha colto di sorpresa il giocatore avversario che ha accettatto il regalo con commozione contraccambiando con una felpa del Fondachelli. Prima della partenza del Tortorici diversi giocatori del Fondachelli hanno chiesto di poter immortalare il momento con una foto, che il club deciso di pubblicare per esaltare il gesto di Salvatore Fontanini del quale tutti vanno orgogliosi sia la squadra che, sicuramente l’intera comunità. “Bravo Salvatore – il commento su fb del Tortorici – hai dato uno schiaffo a tanti pregiudizi e ci ha resi orgogliosi dell’impegno che ci mettiamo giorno dopo giorno”.