Home Cronaca Milazzo: Polizia chiude temporaneamente una nota discoteca

Milazzo: Polizia chiude temporaneamente una nota discoteca

338

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Milazzo ha disposto la chiusura di una nota discoteca del centro Mamertino nella quale a seguito di controlli gli agenti hanno riscontrato numerose irregolarità. La struttura avrebbe innanzitutto dovuto ospitare 450 persone a fronte delle 600 presenti al momento del controllo, di cui 250 erano distribuite su due soppalchi che ne avrebbero potuto contenere 75. Mancanze sono state riscontrate tra gli addetti alla sicurezza, solo 4 unità e per di più prive della necessaria formazione e dell’attestato di idoneità, a fronte delle 6 unità previste per legge. Assente pure l’elettricista contrariamente a quanto espressamente previsto nella licenza per trattenimenti danzanti a carattere permanente. E poi le uscite di sicurezza, tutt’altro che presidiate e sgombre, ostruite da assembramenti di avventori. Nel locale non era peraltro neanche garantito l’accesso a persone diversamente abili, né la vigilanza all’ingresso principale con facilità d’entrata, dunque, da parte di chicchessia inclusi pregiudicati e sottoposti a misure di prevenzione. Anche all’esterno della discoteca gli agenti hanno rilevato delle irregolarità: tra cui il traffico veicolare congestionato a causa del notevole afflusso di gente e tre gravi episodi che hanno messo a repentaglio la sicurezza degli avventori. Nello specifico rissa, danneggiamento di auto in sosta, lesioni a seguito di violenta aggressione.

L’attività svolta dai poliziotti con l’ausilio degli operatori della Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Messina non si è quindi limitata all’elevazione di sanzioni amministrative a carico del titolare dell’esercizio pubblico, ma ha permesso al Questore, Mario Finocchiaro, di disporre, quale conseguenza della sospensione della relativa licenza, la chiusura temporanea del locale.