Home Sport Coach Sodini gongola e si gode una squadra quasi perfetta

Coach Sodini gongola e si gode una squadra quasi perfetta

358

Peccato quasi ci sia la sosta per un’Orlandina on fire, squadra più in forma del girone Ovest, con i play-off ormai conquistati ed un posto sul podio a portata di mano dopo il quarto successo di fila con Casale dominata grazie ad un avvio ed un finale travolgente. Marco Sodini: «Era una partita che temevamo particolarmente, per la tipologia di squadra che è Casale ma anche perché venivamo da due vittorie in trasferta contro Bergamo e Roma. Quindi poteva starci un calo di concentrazione da parte dei ragazzi. Invece ci siamo resi conto, già dalla seduta di allenamento di stamattina, che l’attenzione era altissima. E infatti questo è stato il miglior avvio di partita di sempre. Dobbiamo capire il perché del calo dell’avvio di terzo quarto. Intanto abbiamo agganciato Rieti, in attesa del recupero della settimana prossima, e abbiamo staccato Bergamo, dati i due punti in più in classifica e gli scontri diretti a nostro favore. Oggi, oltre alle prestazioni dei soliti noti, vorrei fare in particolare i complimenti a Simone Bellan. Dal referto non si direbbe, dato che ha segnato 1 punti, ma lui è un giocatore che vive di euforia ed oggi è stato bravissimo in termini di difesa ed energia e anche a restare concentrato su quello che dovevamo fare. I ragazzi si meritano i complimenti per quanto fatto, oggi non siamo stati capaci di correre, ma abbiamo condotto la gara con sapienza ed efficacia. Non siamo ancora la migliore versione di noi stessi e questa pausa arriva a pennello, sarà rigenerante per tutti. Nel corso di una partita come questa, che non mi aspettavo così squilibrata a nostro favore, la gestione delle energie è ancora qualcosa su cui lavorare. Ringrazio il pubblico orlandino accorso oggi, in special modo tutti quelli in più che sono rispetto alle scorse partite».