Home Cronaca Diffamazione, condannato Nino Germanà

Diffamazione, condannato Nino Germanà

403

Il deputato nazionale di Forza Italia Nino Germanà è stato condannato a 3000 euro di multa oltre al pagamento delle spese processuali e al risarcimento danni alle parti civili per il reato di diffamazione. Lo ha stabilito il giudice monocratico del tribunale di Patti Eleonora Vona in merito alla denuncia presentata a margine della campagna elettorale le amministrative del 2014 a Brolo dalla lista “Per Brolo” che sosteneva il candidato sindaco Mimmo Magistro. Secondo l’accusa, Germanà, all’epoca deputato regionale, urlò frasi ingiuriose e diffamatorie durante un comizio della lista “Per Brolo”, con riferimento allo scandalo giudiziario dei cosiddetti “mutui fantasma”.
Il deputato ha commentato la condanna con questa dichiarazione: “Da uomo delle istituzioni ho profondo rispetto della magistratura e delle sentenza che vengono emesse in nome del popolo italiano. Sono sicuro – ha affermato Germana’ – che se la vicenda fosse stata giudicata in nome del popolo brolese sarei stato assolto con formula piena perché la nostra gente conosce fatti e persone. Essendo un giudicato di primo grado farò appello per fare valere le mie ragioni”.