Home Sport Alma Patti, sfida per la A2

Alma Patti, sfida per la A2

586

Il prossimo ostacolo che l’Alma Basket Patti incontrerà nel percorso verso la promozione in Serie A2 si chiama Rainbow Catania. La squadra pattese, protagonista di una stagione straordinaria, domani alle ore 18 presso il Palasport Serranò di Patti, ospiterà la formazione etnea, già affrontata e battuta tra le mura amiche durante la regular season. Il match si preannuncia particolarmente combattuto, data l’importanza della posta in gioco: la vincente – al meglio delle tre gare – conquisterà il primo posto assoluto nel girone unico Sicilia – Calabria. Il piazzamento decreterà i futuri incontri della fase nazionale: la prima del girone affronterà la seconda del girone Lazio, mentre la compagine che uscirà soccombente andrà ad affrontare la terza classificata della Toscana.
La squadra pattese, condotta da coach Mara Buzzanca e sostenuta da una dirigenza presente ed affiatata, ha disputato una stagione di altissimo livello, smentendo sul campo anche alcuni pronostici che la collocavano ad un livello inferiore rispetto ad avversarie ritenute più accreditate nella corsa verso la promozione. L’ennesima conferma della qualità del roster e dell’intera struttura dell’Alma Basket è arrivata proprio domenica scorsa, in occasione del successo riportato in gara-3 contro la forte Virtus Eirene Ragusa, grazie ad una prestazione maiuscola di fronte ad un Palasport gremito. Proprio questo recente successo ha consentito alla squadra pattese di giungere alle fasi nazionali valevoli per la promozione in serie A2. Ovviamente, scaramanzie a parte, il clima attorno al gruppo è particolarmente positivo ma, al contempo, c’è la consapevolezza che il livello delle avversarie è elevato e che la tensione di affrontare incontri di questo peso può giocare brutti scherzi. Per avere la meglio su Catania, L’Alma Basket dovrà certamente mettere in campo classe e concentrazione, ma sono doti che al gruppo pattese certamente non mancano. Infine, non può non sottolinearsi come i traguardi raggiunti fin qui non possono che rappresentare una più volte auspicata rinascita dello sport pattese, negli ultimi anni spesso in difficoltà dopo aver vissuto molte stagioni felici. Al di là di quale sarà l’esito delle sfide in programma e del raggiungimento della promozione, il ritorno del grande basket a Patti non può che essere accolto con entusiasmo e con affetto verso una società che sta recitando un ruolo da meritata protagonista.

Benito Bisagni