Home Attualita' Piccolo Teatro Petrolini, una bella realta’ barcellonese

Piccolo Teatro Petrolini, una bella realta’ barcellonese

475

La rassegna teatrale 2019 del PTP si è chiusa con l’ennesimo successo scritto e diretto da Francesco Chianese, “Albergo dolci passioni”, commedia brillante in due atti dove gli equivoci la fanno da padrone, misti ad inquiete realtà più o meno radicate nell’odierna e moderna società, dove il fine giustifica i mezzi, vista la reale crisi economica e non solo in cui viviamo. Spieghiamo cos’è il PTP, che sta per Piccolo Teatro Petrolini, un sogno diventato realtà grazie alla perseveranza e l’Amore per il teatro del Direttore Artistico nonché autore delle commedie della sua compagnia, per l’appunto Francesco Chianese sostenuto dai capisaldi Tindaro Porcino, Lory La Spisa, Maria Scarcella, Sabina Bruzzese e Matteo Gentile. La compagnia, i cui albori risalgono al 2001, dopo varie e provvisorie sedi, sente la necessità di uno spazio proprio, non solo per le proprie commedie, ma per poter altresì offrire ad altre compagnie la possibilità di un palco per farsi conoscere dal pubblico barcellonese e non solo. A maggio 2018 viene quindi inaugurato il PTP che esordisce con la commedia “Madame Catrin”, a seguire la rassegna. Nel frattempo l’instancabile Direttore ha ideato e condotto un format dal titolo “60minuti con…” che ha portato sul palco diverse personalità di spicco toccando temi dal politico al sociale. Tra i virgulti attoriali ed un monologo scritto da F. Chianese, nasce un corto, “Mantiene le promesse”, la cui regia è del giovane di belle speranze Riccardo Giardina. Straordinario ed attuale il testo e splendido cast di attori della stessa compagnia. Chapeau e ad maiora al PTP che adesso affronterà il tour estivo toccando varie città dell’isola e non solo.
Di Nunzia Giaimis