Home In primo piano Capo d’Orlando: stabilizzazione precari, i contratti entro fine mese

Capo d’Orlando: stabilizzazione precari, i contratti entro fine mese

341

La stabilizzazione dei 135 precari contrattasti impiegati al Comune di Capo d’Orlando, nonostante i diversi annunci, tarda ad arrivare, e l’Assessore Aldo Sergio Leggio per protesta boicotta la riunione di giunta del 10 maggio. La decisione è stata presa dall’Assessore e dall’Intergruppo Orizzonte Orlandino-Città Futura a suo sostegno composto dai consiglieri Edda Triscari, Massimiliano Fardella e Felice Scaffidi. I consiglieri condividendo la decisione di Sergio Leggio, hanno invitato il Sindaco e la Giunta a deliberare rapidamente gli atti finali che consentiranno di mettere la parola fine al lungo iter della stabilizzazione dei precari. 

Tuttavia, da par loro, i dipendenti in attesa di stabilizzazione, così come i dipendenti dell’Ente già in organico, hanno deciso di muoversi da sé e, con l’appoggio dei Sindacati, hanno presentato una nuova richiesta di sollecito all’Amministrazione, nella quale chiedono senza mezzi termini, di poter sottoscrivere quanto prima il contratto a tempo indeterminato, nonché di vedere saldati tutti i pagamenti degli stipendi e delle prescrizioni contrattuali (salario accessorio e arretrati contrattuali) non ancora corrisposti a tutti i dipendenti dell’Ente dal mese di febbraio. 

Sollecito che ha, a quanto parte, sortito il suo effetto, poiché questa mattina, il Sindaco Franco Ingrillì a seguito di un incontro con una rappresentanza di contrattisti, ha garantito che il contratto di stabilizzazione arriverà sul tavolo e potrà essere firmato entro la fine del mese di maggio.