Home Eventi e Cultura Quasi 200 partecipanti al concorso musicale “Giuseppe Verdi”

Quasi 200 partecipanti al concorso musicale “Giuseppe Verdi”

774

Il teatro “Trifiletti” di Milazzo ha ospitato con ben tre ore di musica di grande pregio, la manifestazione conclusiva della II edizione del concorso nazionale musicale “Giuseppe Verdi”. Un’iniziativa organizzata dall’Istituto Comprensivo di Saponara (che comprende i comuni di Saponara, Rometta e Spadafora) in collaborazione con Anbima Sicilia e la banda musicale “Città di Spadafora”.
Essenziale e preziosa la sinergia con l’assessorato all’Istruzione del comune di Milazzo che, credendo nel valore della scuola come motore per la diffusione della cultura musicale nel territorio, ha contribuito all’organizzazione del “Granconcerto dei Finalisti”, favorendone il buon esito.
Il concorso, durato quattro giornate, si è svolto al plesso “Verdi” di Spadafora, dove sono giunte numerose scuole. Grande adesione: ben 180 partecipanti provenienti da diverse province siciliane.
«Sono state giornate intense, faticose, ma che hanno regalato grandi soddisfazioni non solo per chi ha portato a casa una coppa e un premio in denaro», ha affermato la dirigente del comprensivo di Saponara, Emilia Arena, soddisfatta per la riuscita dell’intera manifestazione. «Hanno vinto tutti quei ragazzi che hanno partecipato, che coltivano, aiutati dai loro maestri e dai loro genitori, l’amore per la musica, che è amore per la vita e per l’armonia che la governa.
Hanno vinto i miei colleghi che credono, come me, in questo lavoro e li hanno invogliati a partecipare, a confrontarsi con i coetanei, a comprendere il valore della conquista di un risultato, attraverso il sacrificio e l’impegno», ha aggiunto. Durante la serata conclusiva, inaugurata dall’orchestra del comprensivo di Saponara, fuori concorso, si sono esibiti i vincitori di tutte le categorie fino alle orchestre. A vincere il primo premio assoluto con punti 100/100 è stata l’orchestra dell’istituto comprensivo n.1 di Taormina, primo posto “Bastiano Genovese” di Barcellona con punti 98/100 ed “E. Vittorini” di Scicli 96/100; al secondo “Luigi Pirandello” di Linguaglossa e “Bronte” con 94/100, terza “S. Giovanni Bosco” di Naro con 85/100.
Tra i primi assoluti nelle varie sezioni Luca Sindoni “Fisarmonica” della prima media; Carmen Cappuccio “Violino” seconda media; Gaetano Rizzo “Sassofono” biennio del Liceo; “Chitarre in festa” del comprensivo di Naro e gruppo “Despacito” di Taormina per musica da camera. Il premio in memoria del compianto maestro Carmelo Gennaro è stato assegnato a Francesco D’Angelo “Violino” scuola elementare.
Alla manifestazione è intervenuto il sindaco di Spadafora, Tania Venuto, che ha elogiato il lavoro svolto dai docenti e dal dirigente scolastico per il miglioramento dell’offerta formativa del comprensivo di Saponara e, riferendosi al concorso, ha evidenziato come sia importante educare i giovani e valorizzarne le potenzialità artistiche.
Anche Ivan Martella, presidente regionale dell’Anbima Sicilia, ha avuto parole di grande apprezzamento per il concorso, sottolineando l’attenzione del Sud alla scoperta di giovani talenti. 
Parole di ringraziamento da parte della dirigente Arena nei confronti di Antonino Scibilia, presidente della banda musicale “Città di Spadafora”, che ha fattivamente collaborato con i docenti per la buona riuscita del concorso, del maestro Paolo Grosso che ha magistralmente diretto l’orchestra del comprensivo di Saponara e il settimino di sassofoni, dei professori Ornella Contarino per aver coordinato la giuria, Cettina De Benedetto, abile presentatrice dell’evento, Maria Gennaro, instancabile factotum, Franco Magazù che ha lavorato dietro e davanti alle quinte.