Home Eventi e Cultura Fornarelli, Di Battista e Souza per la 19^ del CastrorealeMilazzo Jazz Festival

Fornarelli, Di Battista e Souza per la 19^ del CastrorealeMilazzo Jazz Festival

238

Sta per alzarsi il sipario sulla 19^ edizione del CastrorealeMilazzo Jazz Festival. Dall’1 al 10 di agosto il palcoscenico del festival jazz più importante del territorio ospiterà artisti tra i più prestigiosi della scena musicale internazionale.

La prima data in programma per giovedì 1 agosto accoglierà a Castroreale il Kekko Fornarelli Trio. Il pianista pugliese è uno dei performer e compositori più apprezzati del momento che si contraddistingue per uno stile personale e introspettivo che spazia dalla musica classica, al rock, al pop, al trip-hop, restando sempre ancorato alla libertà espressiva del jazz. Diverse ed importanti, le sue collaborazione annoverano tra gli altri Flavio Boltro, Francesco Bearzatti, Rosario Giuliani. Kekko Fornarelli arriverà a Castroreale in trio accompagnato dal bassista Federico Pecoraro e dal batterista Dario Congedo. 

Sabato 3 agosto sarà la volta di uno dei giganti del jazz internazionale: Stefano Di Battista. Uno tra i maestri d’ancia più conosciuti al mondo, Di Battista avendo collaborato con alcuni tra i più importanti jazzisti di sempre ( Aldo Romano, Michel Petrucciani, Elvin Jones) non avrebbe bisogno di presentazioni. Di Battista si esibirà in piazza Pertini, accompagnando la magia delle note del suo sax con il sound del contrabbasso di Daniele Sorrentino. 

Ritornerà poi Giovedì 8 agosto l’appuntamento con la musica all’alba. Il Borgo Antico di Milazzo, accoglierà alle 5.30, “lo sciamano dei tamburi”, Alfio Antico. Il musicista siciliano porterà nel Chiostro del Rosario la poetica ancestrale e autentica dei suoi tamburi, un richiamo sincero alla narrazione della bellezza della natura, al suo vissuto di pastore, alla brina della notte, alla luce dell’alba; tutte suggestioni che trovano nel respiro pulsante della terra dei vulcani, nell’alfabeto ritmico delle tammorre, l’estrema potente espressione. A Milazzo si esibisce con Puccio Castrogiovanni, marranzani e plettri. 

Il festival si concluderà, infine, a Castroreale, sabato 10 agosto con la splendida Carmen Souza. La musicista e cantante portoghese di origini capoverdiane, è una delle voci più originali e rappresentative del jazz contemporaneo. La sua musica si caratterizza per la mescolanza di ritmi tradizionali dell’Africa e di Capoverde con le influenze del jazz e del soul, amalgamati dall’eleganza e la raffinatezza di una voce che narra del mondo delle ex colonie e della cultura creola. CarmenSouza, apprezzatissima e acclamata in tutti i principali festival jazz mondiali, si esibisce insieme al percussionista mozambicano Elios Kacomanolis e al noto bassista portoghese Theo Pascal, suo mentore e produttore. 

Dopo il concerto, piazza Duomo ospiterà l’esibizione after show del trio WE3O, Claudio Giambruno, sax, Giovanni Villafranca, contrabasso, Paolo Vicari, batteria. 

La cura organizzativa della Pro Loco Artemisia di Castroreale e dell’Associazione Luci a Sud di Milazzo, fa sì che tutto sia pronto affinché l’estate torni a risuonare del sound che da anni accompagna un pubblico attento e curioso nel ricercato percorso delle esperienze musicali più raffinate e variegate che la “musica del mondo”, il jazz, continua a regalare.