Home Cronaca Salina, denunciati “furbetti” del reddito di cittadinanza

Salina, denunciati “furbetti” del reddito di cittadinanza

715

Quattro persone sono state denunciate alla procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto per presunta truffa poichè, nonostante usufruissero del reddito di cittadinanza, lavoravano “in nero” presso una struttura turistico-alberghiera a Salina, nelle Eolie. E’ stato l’Ispettorato del Lavoro di Messina a scoprire i quattro “furbetti” e per loro è scattata anche una pesante sanzione di oltre 40 mila euro. Ma non si tratta di casi isolati. In Sicilia, infatti, nei giorni scorsi un 30enne è stato denunciato perché lavorava in nero pur percependo il reddito di cittadinanza. Il giovane è stato scoperto mentre lavorava, per conto di una ditta di pulizie, in un condominio. Denunciata anche una trentunenne di Castelvetrano. L’Ispettorato del lavoro di Trapani, in collaborazione con i carabinieri, ha scoperto che la donna lavorava in nero in un ristorante e che beneficiava alla stesso tempo del reddito di cittadinanza.