Home Politica Sant’Agata: “lotta al randagismo”, la mozione della minoranza

Sant’Agata: “lotta al randagismo”, la mozione della minoranza

157
Nella foto: Sottile Carmelo, Puleo Giuseppe, Recupero Melinda, Starvaggi Nunziatina e Brancatelli Monica

I consiglieri di minoranza di Sant’Agata Militello hanno presentato all’Amministrazione una mozione contro il randagismo. Melinda Recupero, Nunziatina Stravaggi, Monica Brancatelli, Carmelo Sottile e Giuseppe Puleo ricordano che “la prevenzione ed il controllo del fenomeno del randagismo costituiscono un servizio igienico-sanitario pubblico obbligatorio per i Comuni” e considerato “che oramai da diverso tempo, in varie zone del centro abitato, circolano stabilmente cani di taglia media e grande, che mettono in serio pericolo l’incolumità pubblica delle persone”, propongono al Consiglio comunale di approvare la presente mozione che impegna il Sindaco e l’amministrazione comunale ad attivarsi tempestivamente, ponendo in essere ogni azione utile e necessaria a risolvere il problema del randagismo diventato ormai intollerabile.

I consiglieri hanno peraltro raccolto anche le segnalazioni dei cittadini, spesso spaventati dai randagi. Con il documento, inoltre, i consiglieri chiedono all’amministrazione di avviare una collaborazione costante con le associazioni animaliste presenti sul territorio nonché la costituzione di un protocollo di intervento sistematico e programmato tra Polizia Municipale, ASL e Amministrazione Comunale.
Inoltre, i consiglieri propongono di valutare l’opportunità di adottare un regolamento comunale avente ad oggetto la lotta al randagismo, il benessere degli animali, la gestione dei cani di proprietà, al guinzaglio e a stabulazione libera sul territorio comunale.