Home Cronaca Attentati ed estorsioni: la DDA chiede sei rinvii a giudizio per i...

Attentati ed estorsioni: la DDA chiede sei rinvii a giudizio per i “batanesi”

141

Sono sei le richieste di rinvio a giudizio per l’operazione contro il clan dei Batanesi del dicembre 2018. L’inchiesta è condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Messina e si attende la fissazione della data dell’udienza preliminare da parte del Gup.  
Complessivamente erano nove gli indagati accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso, tentativo di estorsione e porto illegale di armi aggravati dal metodo mafioso e spaccio di droga e detenzione.
Attività svolte tra i comuni di Sant’Agata di Militello, Alcara li Fusi, Galati Mamertino e Rocca di Caprileone. Contestati diversi episodi di attentati incendiari nei cantieri lungo la provinciale 157 “Tortoriciana”, oltre a tentativi di estorsione alla ditta impegnata nella ristrutturazione dell’impianto sportivo nel comune di Rocca di Capri Leone. Sono state inoltre documentate una serie di attività di spaccio di cocaina e marijuana, che sono state contestate agli arrestati e ad altri cinque indagati.