Home Cronaca Barcellona: morto dopo un intervento per dimagrire, aperta l’inchiesta

Barcellona: morto dopo un intervento per dimagrire, aperta l’inchiesta

259

La procura di Messina ha aperto un’inchiesta per fare chiarezza sulla morte di Gianluca Crisafulli, barcellonese di 45 anni. Secondo quanto denunciato dai familiari, l’uomo sarebbe deceduto a causa di alcune complicazioni sorte a seguito di un intervento chirurgico di “bendaggio gastrico” cui si era sottoposto presso il Policlinico “G.Martino” per il trattamento dell’obesità. La salma dell’uomo è rimasta da venerdì sera nell’obitorio del Policlinico a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che dovrebbe conferire a breve l’incarico al medico legale che effettuerà l’esame necroscopico per risalire alle cause della morte. Pare che l’uomo si trovasse ricoverato dalla metà di luglio e in questo tempo sarebbe stato sottoposto a più di un intervento, l’ultimo dei quali effettuato la scorsa settimana, tre giorni prima del decesso. Sempre secondo quanto riferito dai familiari l’uomo avrebbe accusato nel post operatorio dei dolori giustificati quali normali effetti dell’intervento. A seguito di un ulteriore accertamento sarebbero però emerse delle complicazioni tanto da rendere necessario il trasferimento presso l’unità di rianimazione. La Procura intanto ha già aperto l’inchiesta ed acquisito la documentazione medica della degenza.