Home Sport Costa d’Orlando e Torrenovese pronte alla battaglia in una serie B assurda

Costa d’Orlando e Torrenovese pronte alla battaglia in una serie B assurda

212

Le due cugine di serie B si sono ben attrezzate per dare battaglia nel prossimo girone A, con la ormai veterana Costa d’Orlando sempre affidata a Condello che ha completato un roster da play-off con le conferme dei giovani Alessio Ferrarotto, Stefan Spasojevic, di Luca Bolletta ed Enrico Di Coste, con gli innesti del giovane Simone Ciccarello, della guardia-ala Marcello Crusca, dell’esplosivo Daniel Perez, del playmaker Michael Teghini, di Gianpaolo Riccio e di Patrick Avanzini. Invece la matricola Torrenovese targata ovviamente Jorge Silva ha mantenuto Daro Gullo, Luca Munastra e capitan Luca Munastra, aggiungendo per il momento il play-guardia Ariel Svoboda, l’ala Davide Drigo, il lungo Daniele D’Andrea ed il colpo di meza estate Obinna Raphael jr. Nwokoye, atleta proveniente dalla Pallacanestro Biella con cui ha disputato i quarti di finale playoff promozione di serie A2. Classe 1995, Nwokoye è un’ala/centro dotato di fisicità ed esplosività, caratteristiche che vanno ad arricchire il pacchetto lunghi. Nato ad Anzio (Roma) l’11 febbraio 1995, Nwokoye è cresciuto nelle giovanili della SMG Basket School Latina. Nel 2012 esordisce in Serie B con lo Sporting Club Montecatini, la stagione successiva disputa l’Under 19 Eccellenza DNG con Latina e lo fa da protagonista raggiungendo le Finali Nazionali di categoria in programma a Udine. L’anno successivo si trasferisce in Puglia, al Valle d’Istria Basket Martina Franca (Serie B) e con gli arancio-blu raggiunge i Playoff. Nel 15/16 firma a Recanati, in A2, per poi fare rientro a Martina Franca e successivamente firmare per il Basket Cecina, sempre in Serie B. La scorsa stagione, dopo essersi allenato in estate con Biella, firma in Serie A2 giocando 11’ di media e mettendo a referto un high di 6 punti e 7 rimbalzi in Gara-1 dei Quarti di Finale Playoff contro l’Orlandina Basket. «Siamo molto felice di aver firmato Obinna – afferma il presidente Piero Natoli – perché ci da tanta fisicità sotto canestro e va ad aggiungersi in un reparto in cui con Sgrò, D’Andrea e Drigo avremo una varietà di giocatori molto diversi tra di loro. Siamo orgogliosi che un giocatore di 24 anni con un background del genere abbia scelto Torrenova – conlude Natoli – è un segnale importante per il nostro movimento». Orgoglio ed entusiasmo anche nelle parole del nuovo lungo della Cestistica Torrenovese: «Sono molto contento e mi sento benedetto di essere qui, a Torrenova, per questa stagione: sarà anche una sfida personale e non vedo l’ora di iniziare! Ho parlato con coach Silva e mi ha immediatamente convinto del progetto con un mix di ragazzi talentuosi e giocatori esperti. Sono più che sicuro che sarà un’annata positiva per noi e la città di Torrenova, alla prima esperienza in serie B. Mi metterò al servizio della squadra e del coach, per dare il maggior contributo possibile».
Ricordiamo che la Lega Nazionale Pallacanestro ha confermato la stupidaggine di mettere le 3 siciliane (l’altra è la Green Palermo), nel girone A, con 5 squadre piemontesi e 7 toscane: Olimpo Basket Alba 1957, Gessi Valsesia Basket, OLEGGIO MAGIC BASKET, Fulgor Basket Omegna, Zimetal Fortitudo Alessandria, USE Basket Empoli, Fiorentina Basket, Montecatiniterme Basketball, Basket GOLFO PIOMBINO, ETRUSCA BASKET San Miniato, CentroMiniBasket Lucca e Basket Cecina.