Home Politica Contrasto all’evasione: la minoranza non ci sta e parla ai cittadini

Contrasto all’evasione: la minoranza non ci sta e parla ai cittadini

341
dav

I consiglieri comunali di minoranza non ci stanno e dopo il consiglio comunale di ieri sera in cui è stato approvato il regolamento che disciplina le misure preventive per sostenere il contrasto dell’evasione, convocano una conferenza stampa per fare chiarezza.

“Ci siamo trovati di fronte ad un regolamento blindato, fortemente penalizzante per i cittadini e per le attività commerciali”, scrivono in una nota Alessio Micale, Gaetano Gemmellaro e Renato Mangano.

“Una maggioranza confusa ed accecata dalla necessità di approvare questi strumenti per il recupero dei crediti così duri che non ha tenuto conto, neanche dopo cinque ore di serrati lavori d’aula, degli emendamenti migliorativi alla proposta di consiglio comunale n.28 del 20.7.19 presentati, motivati e difesi con forza dai gruppi di minoranza consiliare”.

“La tutela dei cittadini virtuosi – scrivono – per noi rappresenta una priorità che va conciliata con l’assistenza dei morosi per necessità che vogliono mantenere lo status giuridico di contribuenti. Questo regolamento imposto dalla maggioranza, così come concepito, non va incontro alle reali esigenze dei contribuenti interessati alla regolarizzazione dei tributi comunali pregressi”.

“Purtroppo – continuano i consiglieri – per una ingiustificata e strumentale azione politica, la maggioranza ha bocciato le nostre proposte, in assenza di un costruttivo dibattito, che avrebbe dovuto orientare le scelte amministrative per il superamento delle sofferenze finanziarie dell’ Ente. Le nostre proposte tenevano conto sia delle effettive capacità contributive dei cittadini morosi, infatti avevamo previsto una rateizzazione in 60 mesi, sia delle note esigenze dell’Ente locale interessato a recuperare quelle somme necessarie per garantire i servizi e per onorare i pregressi e consolidati debiti con i fornitori”.

Pertanto, proprio in considerazione delle criticità evidenziate i gruppi consiliari di opposizione hanno convocato una conferenza stampa in programma domani, giorno 9 agosto, presso l’aula consiliare del Comune di Capo d’Orlando, alle ore 12:00.