Home In primo piano Capri Leone: demolito l’ecomostro

Capri Leone: demolito l’ecomostro

262

Completato l’abbattimento dell’ecomostro di Capri Leone. Ultimati, infatti, la demolizione e il ridimensionamento dello scheletro della chiesa di Maria Santissima Assunta, nel centro storico del paese. Il Sindaco Filippo Borrello parla di momento storico per Capri Leone: “Ci sentiamo orgogliosi di aver legato il nostro nome a questo momento, ma oggi è quanto mai doveroso rendere onore a Bernardette Grasso, che ha fortemente voluto questo traguardo, ci ha creduto, con la sua caparbietà ha ottenuto il finanziamento dei lavori, ha avviato l’iter per la realizzazione, e poi ha lasciato a noi la gioia di annunciare dopo 40 anni la caduta del mostro”.
Infatti, era stata la giunta precedente, guidata dall’attuale Assessore Regionale alle Autonomie Locali Bernardette Grasso ad ottenere un finanziamento di quasi 800mila euro e a stipulare una convenzione con la Curia Vescovile, proprietaria dell’immobile. Il progetto di riqualificazione prevede la realizzazione di una sala comunale a servizio delle attività culturali.