Home Attualita' Complimenti Cavalier Luigi Lamonica, pescarese d’Orlando

Complimenti Cavalier Luigi Lamonica, pescarese d’Orlando

259

Da poco meno di un mese Capo d’Orlando può vantare un altro Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Parliamo di Luigi Lamonica, 54 anni il 18 dicembre, nativo di Pescara ma un paio di anni orlandino di residenza e di permanenza quando gli impegni cestistici glielo consentono visto che il miglior arbitro dell’ultimo ventennio e tra i più bravi della storia, scartato dal basket italiano gestito con risultati negativi da Petrucci, continua a dirigere partite dell’Eurolega dove esiste un limite di capacita’ non di eta’. “Dedico l’onorificenza ai miei genitori Iride Primiterra e Sebastiano che purtroppo non ci sono più – spiega Lamonica -, perché sono sicuro che sarebbero state le persone più felici ed orgogliose di questo mondo. Con loro ho condiviso tutto il cammino di questi anni di grandissime soddisfazioni anche se, nel caso di mio padre, mai fisicamente essendo lui venuto a mancare nel 1989. Poi la dedico agli Amici, quelli con la A maiuscola, che erano vicini anche dopo qualche caduta rovinosa e mi hanno aiutato ad rialzarmi. Quindi a Ninì Ardito, il mio primo istruttore e secondo padre, che mi ha trasmesso l’amore per l’arbitraggio. Infine, ai tanti colleghi ai quali ho preso un po’ della loro esperienza, imparando a evitare, per quanto possibile, gli errori. Mi piace pensare che il mio cavalierato sia il riconoscimento ad una intera categoria, non solo a me. E cioè un riconoscimento a tutti gli arbitri, tante volte criticati e bistratti, ma che negli ultimi anni hanno sempre fatto valere nel panorama internazionale la loro scuola e la propria tradizione. Il fatto poi che sia un riconoscimento così prestigioso e non sportivo, lo rende ai miei occhi ancora più gradito, perché molte volte non si dà il giusto valore ai risultati conseguiti, considerandoli scontati e dimenticando il duro lavoro e i sacrifici che ci sono dietro ogni traguardo raggiunto”. Fra i traguardi più importanti, a livello professionale, raggiunti dall’orlandino d’adozione ricordiamo: 1 Finale del Campionato Mondiale, 5 Finali dei Campionati Europei, 6 Finali di Eurolega, 23 Finali Scudetto e 9 Finali di Coppa Italia. Ricordiamo poi il suo libro “Decidere”, pubblicato nel 2011, grazie al quale ha raccolto e donato 5.000 euro alla onlus “L’Aquila per la Vita”, supportando una fisioterapista che aiutava a domicilio i malati di cancro. Infine, un elenco – ristretto, ma significativo – delle gare più importanti dirette a livello Mondiale a tutto maggio 2019, precisando che finora ha arbitrato oltre 690 gare in Serie A e oltre 670 gare in competizioni di rilevanza internazionale.
– 2002, Bologna, Semifinale Eurolega, Panathinaikos Atene-Maccabi Tel Aviv;
– 2003, Stoccolma, Finale Campionati Europei, Lituania-Spagna;
– 2004, Kazan, Finale FIBA Europe League, Unics Kazan-Maroussi;
– 2005, Istanbul, Finale FIBA Europe League, Dinamo San Pietroburgo-BC Kiev;
– 2005, Belgrado, Finale Campionati Europei, Grecia-Germania;
– 2006, Kiev, Finale FIBA EuroCup, Joventut Badalona-BC Khimki;
– 2007, Atene, Finale Eurolega, Panathinaikos Atene-CSKA Mosca;
– 2007, Madrid, Semifinale Campionati Europei, Russia-Lituania;
– 2008, Pechino, Semifinale Olimpiadi, USA-Argentina;
– 2009, Portorico, Semifinale Campionati Americani, Portorico-Argentina;
– 2010, Vitoria, Finale Eurocup, Valencia-Alba Berlino;
– 2010, Istanbul, Finale Campionati Mondiali, USA-Turchia;
– 2011, Barcellona, Finale Eurolega, Panathinaikos Atene-Maccabi Tel Aviv;
– 2011, Kaunas, Finale Campionati Europei, Spagna-Francia;
– 2012, Istanbul, Finale Eurolega, Olympiacos Pireo-CSKA Mosca;
– 2012, Lubiana, Finale Campionati Europei Under 20, Lituania-Francia;
– 2012, Londra, Semifinale Olimpiadi, Spagna-Russia;
– 2013, Londra, Semifinale Eurolega, Real Madrid-Barcellona;
– 2013, Lubiana, Finale Campionati Europei, Francia-Lituania;
– 2014, Kazan, Finale Eurocup, Unics Kazan-Valencia Basket;
– 2015, Lille, Finale Campionati Europei, Spagna-Lituania;
– 2015, Madrid, NBA Global Game, Boston Celtics-Real Madrid;
– 2016, Berlino, Finale Eurolega, CSKA Mosca-Fenerbahce Istanbul;
– 2016, Manila, Finale Torneo Preolimpico Filippine, Francia-Canada;
– 2017, Valencia, Finale Eurocup, Valencia-Malaga;
– 2017, Istanbul, Semifinale Eurolega, Fenerbahce Istanbul-Real Madrid;
– 2018, Belgrado, Finale Eurolega, Real Madrid-Fenerbahce Istanbul;
– 2019, Lituania, Finale King Mindaugas Cup, Rytas Vilnius-Zalgiris Kaunas;
– 2019, Vitoria-Gasteiz, Finale Eurolega, CSKA Mosca-Anadolu Efes Istanbul.