Home In primo piano Cani e gatti avvelenati a Barcellona: si indaga

Cani e gatti avvelenati a Barcellona: si indaga

141

Strage di animali a Barcellona Pozzo di Gotto nel fine settimana: quattro cani e tre gatti sono morti a causa di polpette a base di bromuro e stricnina, veleni utilizzati solitamente dai bracconieri per uccidere le volpi e i lupi. La denuncia su Facebook è dell’Associazione “Amici degli animali” che, tramite Mario Scardino, annuncia di aver allertato i Vigili Urbani per bonificare le zone di Via Barcellona – Castroreale, via Umberto I, via Milano e Santa Venera.
L’Assessore Angelita Pino evidenzia che “I cani – seppur randagi – non erano da reputarsi pericolosi, e comunque debitamente seguiti sul territorio da personale volontario. Purtroppo, le tristi modalità con cui sono morti i cani in questione non lasciano dubbi sul fatto che la morte sia stata causata da avvelenamento. L’Amministrazione Comunale, nel condannare con decisione simili gesti, considerandoli incresciosi e abominevoli, oltre che disumani, comunica che sta mettendo in atto tutte le misure necessarie affinché vengano rintracciati i responsabili, i quali saranno denunciati per il reato di uccisione di  animali, di cui all’art. 544 bis c.p. (che prevede una pena da 4 mesi a 2 anni di reclusione), ed in generale affinché simili inqualificabili fatti non abbiano più a verificarsi, parlando al contempo alle coscienze di tutti ed invitando al rispetto dei nostri amici animali”.