Home Sport Torrenova e Costa d’Orlando ad ostacoli verso la serie B

Torrenova e Costa d’Orlando ad ostacoli verso la serie B

235

Le due compagini tirreniche della serie B stanno arrivando con percorsi diversi all’appuntamento con l’avvio del campionato previsto comunque tra un mese. Possono tirare un sospiro di sollievo i tifosi della Cestistica Torrenovese dopo un fine agosto di ansia per le sorti della squadra. Infatti è notizia ufficiale che la società è riuscita, a sole 48 ore dalla scadenza del termine, ad ufficializzare la trasformazione societaria da associazione sportiva in società a responsabilità limitata e, nel contempo, a trovare i fondi per la fidejussione richiesta dal regolamento F.I.P. per poter giocare in serie B, da disputare regolarmente al PalaTorre dove, peraltro, il comune dovra’ effettuare dei lavori. Dopo le polemiche scoppiate per il trasferimento della squadra a S. Agata Militello e la pace ritrovata tra la dirigenza della società e l’amministrazione comunale soltanto una settimana fa, l’ostacolo da superare era arrivare in tempo ad ottenere i requisiti per l’iscrizione. Ultimati questi passaggi è stata definitivamente completata l’iscrizione al campionato di Serie B Old Wild West 19-20. Con un video postato sulla pagina facebook della società sportiva è il sindaco di Torrenova, Salvatore Castrovinci a dare l’annuncio, ringraziando sponsor locali e non per aver supportato il progetto sportivo della Cestistica rispondendo positivamente in una fase tanto delicata e realizzando il sogno della comunità torrenovese di veder giocare la propria squadra in un campionato importante. Riparte, quindi, anche la campagna abbonamenti. Intanto domani alle 20:30 al PalaTorre le Aquile affronteranno in un match amichevole l’Or.Sa Basket Barcellona, sempre che il club del Longano non diserti il test come fatto sabato scorso con la Costa d’Orlando. Quest’ultimo team sempre domani dovrebbe iniziare il ciclo di amichevoli a Palermo contro il Trapani di A2 salvo poi proseguire la preseason sabato contro i cugini della Torrenovese in un PalaValenti che a sua volta avrebbe bisogno di un restyling per essere idoneo alla serie cadetta.