Home In primo piano Accordo tra “Piccolo” e “Merendino”: cambio di plessi e niente lezioni al...

Accordo tra “Piccolo” e “Merendino”: cambio di plessi e niente lezioni al pomeriggio

1874

Dopo una giornata frenetica tra assemblee e incontri privati, alla fine la fumata bianca è arrivata. Sono salve le lezioni al mattino sia per le quarte e quinte classi del Liceo Piccolo di Capo d’Orlando, sia per l’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente e per l’Odontotecnico.
In pratica, il plesso di via Torrente Forno ospiterà le classi del Liceo Artistico e quelle del Liceo “Piccolo” che non trovano posto nella sede centrale della Via Consolare Antica.
Allo stesso modo, l’IPA e  l’Odontotecnico, torneranno nella sede di Santa Lucia, dove pure si trovano i laboratori e la serra computerizzata. In questo modo, è stata scongiurata l’ipotesi dei doppi turni che era diventata concreta dopo il muro contro muro tra i due Istituti. Soprattutto, sono stati scongiurati disagi per i tanti studenti che provengono da paesi vicini e che avrebbero avuto difficoltà negli spostamenti pomeridiani.  
L’accordo è stato raggiunto dopo la faticosa e decisiva mediazione del deputato di Fratelli d’Italia Ella Bucalo, che ha fatto la spola tra la dirigente del “Piccolo”, Margherita Giardina, e del “Meredino”, Maria Ricciardello.
I traslochi delle classi dovrebbero essere operativi nei primi giorni della prossima settimana, dopo il sopralluogo da parte dei tecnici della Città Metrolitana di Messina.