Home Attualita' Piraino, bambina dimenticata sullo scuolabus: scontro tra sindaco e opposizione

Piraino, bambina dimenticata sullo scuolabus: scontro tra sindaco e opposizione

128

A Piraino una bambina di quattro anni, che frequenta la scuola materna, è stata dimenticata sullo scuolabus in un parcheggio. La bimba era salita sul mezzo insieme ai bambini della scuola elementare, ma, per cause ancora in corso di accertamento, è rimasta chiusa nel pulmino scolastico che l’autista ha parcheggiato in un piazzale dopo aver accompagnato gli altri studenti alle elementari. Fortunatamente, l’assenza della piccola da scuola è stata notata ed è servita a far partire l’allarme. La bambina è stata ritrovata addormentata sui sedili del mezzo. La vicenda è stata, tuttavia, occasione per animare il dibattito politico. Difatti, l’opposizione consiliare, con il gruppo “Piraino Giovane e Solidale”, tramite la propria pagina Facebook ha reso noto quanto accaduto, sottolineando quanto ciò sia “vergognoso ed impensabile”.

“L’assistenza sugli scuolabus per i bambini della scuola materna è obbligatoria – scrive l’opposizione – Si che Piraino è diventata “zona franca” in termini di rispetto della legge, ma non portare una bambina a scuola e dimenticarla su un pulmino, da sola, in un parcheggio isolato, lontana dal plesso, é un qualcosa di vergognoso, impensabile veramente”. L’opposizione, infatti, punta il dito contro l’Amministrazione e sugli affidamenti diretti e sulle esternalizzazioni dei servizi adottati. Nella fattispecie, a Piraino per il servizio di trasporto scolastico vengono impiegati due pulmini: uno che porta i piccoli alle scuole elementari e medie di Gliaca – servizio esternalizzato, per il quale è operativo solo l’autista e non c’è l’assistente – , e l’altro, con autista e assistente, che però conduce i bimbi alla materna di Fiumara.

Da par sua il sindaco Maurizio Ruggeri ribatte: “Dai primi approfondimenti che ho fatto mi risulta che si è mistificata la realtà, strumentalizzando ad arte la vicenda della bambina che non è mai rimasta sola sul pulmino. Nelle prossime ore comunicherò dettagliatamente l’accaduto”.