Home In primo piano Punto nascite di Sant’Agata: due ostetriche trasferite “in comando” a Patti

Punto nascite di Sant’Agata: due ostetriche trasferite “in comando” a Patti

2852
repertorio

Trasferimento in comando all’Ospedale Barone Romeo di Patti per due delle nove ostetriche in servizio al reparto di ostetricia e ginecologia di Sant’Agata Militello. Avanzano così i timori di uno smantellamento del punto nascite, il cui servizio è sospeso dal 28 settembre scorso per i problemi strutturali emersi dopo il trasferimento dello stesso reparto dal terzo al secondo piano dell’ospedale santagatese. Per il manager dell’Asp Paolo La Paglia il comando a Patti delle due ostetriche “è solo dovuto all’aumento del carico di lavoro al Barone Romeo: faranno ritorno a Sant’Agata non appena cesserà l’emergenza. Intanto siamo in attesa di risolvere il problema del reperimento del nuovo personale”.
Per chiedere la riapertura a regime del punto nascite di Sant’Agata Militello, la mobilitazione di società civile e sindacati ha portato a raccogliere finora oltre tremila firme nella petizione che ha coinvolto i centri di Sant’Agata Militello, Capo d’Orlando e Acquedolci.