Home Politica Sant’Agata, interrogazione sull’Asse viario di collegamento porto/autostrada

Sant’Agata, interrogazione sull’Asse viario di collegamento porto/autostrada

238
Nella foto: Sottile Carmelo, Puleo Giuseppe, Recupero Melinda, Starvaggi Nunziatina e Brancatelli Monica

Nuova interrogazione all’Amministrazione comunale, presentata nel giro di poche ore, dai consiglieri comunali di opposizione di Sant’Agata Militello. Ieri gli esponenti politici avevano posto l’attenzione sui ritardi nell’esecuzione dei lavori per il porto, mentre oggi fanno un focus sul reperimento fondi per Progetto dell’Asse viario di collegamento porto/svincolo autostradale.
I Consiglieri Comunali ricordano la firma tra il sindaco santagatese Bruno Mancuso, con il sindaco della Città Metropolitana Cateno De Luca, dell’accordo per l’inserimento del progetto dell’asse viario di collegamento tra lo svincolo autostradale e l’area portuale negli accordi di programma per la predisposizione dei progetti da inserire nella rimodulazione del Masterplan della Città metropolitana di Messina trattandosi di risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) 2014-2020 e di altri programmi di finanziamento; chiedono quindi di sapere le motivazioni del mancato inserimento del progetto, visto che con la firma dell’accordo di programma era stato annunciato il finanziamento come cosa certa o se, piuttosto, è considerato tra una area tematica prioritaria delle infrastrutture del trasporto ferroviario o viario;
se il finanziamento è garantito da altri fondi non inseriti nell’attuale programma del patto del sud ultimamente rimodulato ;
lo stato dell’arte, ad oggi, relativo all’aggiornamento del progetto e del livello progettuale raggiunto, considerato che il 31 dicembre di quest’ anno bisognerà ultimare i progetti definitivi, mentre entro il 31 dicembre 2020 dovranno aprire i cantieri.