Home Sport La famiglia Lagana’ è di casa all’Orlandina

La famiglia Lagana’ è di casa all’Orlandina

452

Non era mai accaduto che un giocatore sostituisse suo fratello e l’Orlandina Basket targata Sindoni, che in avvio della sua epopea in biancoazzurro aveva piazzato il colpo con papa’ Lucio, ha battuto anche questo record ingaggiando Marco Laganà a quasi un mese dal grave infortunio alla spalla che terra’ il più giovane Matteo fuori almeno fino a febbraio. Il nuovo regista paladino, classe 1993, ha firmato un contratto che lo legherà ai biancoazzurri fino al 30 giugno 2020 ed esordira’ gia’ sabato alle 17 sul parquet dell’Eurobasket Roma nella prima sfida salvezza delle due di fila che attendono la squadra di Sodini, partita per vincere e relegata dopo 10 turni a quota 4 all’ultimo posto del girone Ovest con 6 ko di fila. Una soluzione quasi interna cui il club di via Alfano è arrivato anche per l’infortunio di Querci dopo aver trovato difficolta’ nel trovare un playmaker all’altezza. Col senno di poi intervento tardivo ma in ogni caso necessario e scontato con il play/guardia di 197cm che aveva svolto il precampionato con l’Orlandina ma poi aveva iniziato l’annata con la Lumaka Reggio Calabria in C Silver, societa’ di famiglia dove ha completato il recupero fisico di Marco Laganà, un passato in Serie A tra Biella e Cantù, che lo scorso anno ha disputato un’ottima stagione in Serie A2 districandosi tra Ravenna (11.5 punti di media in 21 partite) e Legnano, portata alla salvezza con 10.2 punti di media nei playout. Con l’Orlandina Basket ha disputato una gara in Supercoppa contro Agrigento, chiudendo con 14 punti e 5 assist in 27’ di gioco. Marco Laganà sarà presentato in conferenza stampa giovedì 28 novembre alle 13.30 presso la sala stampa “Daniele Di Noto” del PalaFantozzi. Insieme a lui il Direttore Area Sport e Sviluppo Peppe Sindoni.