Home Cronaca Partorisce feto morto e adesso è in coma farmacologico: quattro medici indagati

Partorisce feto morto e adesso è in coma farmacologico: quattro medici indagati

419

Sono quattro i medici indagati per il reato di omicidio colposo nel caso della bambina nata morta all’Ospedale Papardo di Messina. La mamma, una giovane messinese, si trova in coma farmacologico per una grave emorragia interna. L’inchiesta della Procura è stata avviata a seguito della denuncia presentata dalla famiglia:indagati il ginecologo che seguiva privatamente la puerpera e tre sanitari dell’ospedale che l’hanno visitata prima del cesareo lo scorso 25 novembre. La donna nelle ultime settimane di gravidanza aveva accusato a più riprese forti dolori all’addome, effettuando più di una ecografia. L’ultimo esame ha rivelato che il cuoricino del piccolo feto non batteva più.
I medici quattro giorni fa le hanno quindi praticato il cesareo. Da lì, oltre al dolore per la perdita della bimba in grembo, è stato un precipitare tragico di eventi: le sue condizioni si sono aggravate velocemente, è arrivata l’emorragia e ai camici bianchi non è rimasto altro che porla in coma farmacologico.