Home Sport Mago Trullo fa rinascere Torrenova, Perez e Bolletta spine per Condello

Mago Trullo fa rinascere Torrenova, Perez e Bolletta spine per Condello

597

Torrenova fa tris tutto made in Tony Trullo una volta saltato il tappo con l’esonero di Silva e la rinascita di qualche giocatore che prima sonnecchiava. La rinascita della Cestistica, alla quarta vittoria stagionale, è iniziata da quando al timone della panchina c’è il tecnico abruzzese il cui marchio di fabbrica è una grande difesa con un avversario tenuto a 55 punti. In queste condizioni psicofisiche anche la trasferta di domenica alle 18 a Montecatini non fa paura.
TORRENOVA 64 ALESSANDRIA 55
Torrenova: Santucci 18 (3/6, 4/9), Boffelli 16 (6/8, 1/4), D’Andrea 11 (4/5, 1/3), Nwokoye 11 (4/8), Drigo 4 (1/3, 0/1), Murabito 3 (0/1, 1/3), Gullo 1 (0/1, 0/5). N.e. Sgrò, Carlo Stella, Triolo. All.: Trullo.
Fortitudo Alessandria: Sperduto 15 (4/7, 1/6), Serafini 10 (3/12, 1/2), Zampogna 10 (2/5, 0/5), Pavone 10 (3/6, 0/1), Gay 6 (3/4, 0/4), Lemmi 2 (1/6, 0/2), Paoli 2 (1/1, 0/1). N.e.: Gallizzi, Buldo, Bellachioma. All.: Vandoni.
Arbitri: Andretta di Udine e Zancolò di Casarsa della Delizia (Pordenone).
Parziali: 16-16; 31-24; 59-57.
Nell’anticipo di sabato a Verbania, con PEREZ e BOLLETTA tra i peggiori, la Costa d’Orlando combatte ma cede alla capolista Omegna. E sabato 21 al Pala Valenti, ore 18,30, arriva Firenze. “In generale sono soddisfatto della prestazione -, ha dichiarato coach Condello -, nonostante la sconfitta con le ottime prestazioni di Riccio e Teghini. Bisogna però rivedere l’apporto che Perez continua a non dare alla squadra”. L’allenatore della Costa sottolinea anche il periodo nero di Bolletta. “Da qualche settimana sembra non riuscire ad incidere come in passato. Si giocava nel campo della prima in classifica e non era semplice ma il “problema” Perez va risolto ed al più presto” ha concluso Condello.
OMEGNA-COSTA D’ORLANDO-83-67
Fulgor Omegna: Chiera 19 (5/5, 2/6), Balanzoni 14 (4/9), Rizzitiello 13 (2/2, 2/9), D’Alessandro 12 (4/4, 1/3), Arrigoni 9 (4/8), Scali 9 (3/5, 1/5), Di Emidio 7 (2/3, 1/6), Manzani. N.e: Carnaghi, Ndzie, Maulini. All.: Salvemini.
Costa d’Orlando: Riccio 19 (5/9, 3/7), Teghini 18 (5/7, 2/4), Crusca 14 (4/6, 2/3), Avanzini 6 (3/6), Di Coste 6 (3/6), Bolletta 2 (0/8, 0/1), Perez 2 (1/4, 0/3), Spasojevic 0 (0/1, 0/2). N.e.: Ciccarello, Ferrarotto. All.: Condello.
Arbitri: Venturini di Lucca e Giustarini di Grosseto.
Parziali: 23-14; 45-32; 58-47.