Home Attualita' Pallone vietato all’oratorio: la decisione del giudice

Pallone vietato all’oratorio: la decisione del giudice

155

Pallone vietato all’oratorio. È accaduto a Palermo dove il giudice civile ha emesso una sentenza dando ragione a cinque condomini che avevano denunciato, nel 2017, una “rumorosità intollerabile” per cui all’oratorio della parrocchia Santa Teresa del Bambin Gesù non si potrà più giocare a pallone. La notizia è riportata dall’Agi. Occorrerà eseguire lavori di adeguamento per insonorizzare le mura del campetto ma i costi, per la parrocchia, sono elevati: circa 20 mila. E così in via Filippo Parlatore è scoppiata la protesta tra i fedeli e i volontari della chiesa. Il giudice non ha fatto sconti, imponendo, come si evince dall’ordinanza di 18 fitte cartelle visionata dall’Agi, restrizioni più ampie di quelle richieste, entrando dettagliatamente nel merito dell’operatività della struttura.
Al termine di una accesa assemblea, con numerose famiglie presenti, la comunità guidata dai Fratelli missionari della misericordia, ha deciso a grande maggioranza di presentare reclamo per provare a ribaltare il verdetto. Anche perchè la sentenza potrebbe fare da precedente per molte altre parrocchie che sorgono accanto ad immobili.
E c’è di più: chi si era schierato a favore della parrocchia, la vicinissima clinica Torina, anch’essa affacciata sul cortile della struttura, attestando gli effetti terapeutici sui malati, è stata condannata a pagare le spese.