Home Cronaca Santa Teresa di Riva, sequestrata discarica abusiva di oltre 4 mila metri...

Santa Teresa di Riva, sequestrata discarica abusiva di oltre 4 mila metri quadrati

129
foto gds.it

Un 42 enne di Santa Teresa di Riva è stato denunciato alla procura di Messina in quanto accusato di gravi reati ambientali, ricettazione e contrabbando di prodotti energetici.
La Guardia di finanza di Messina ha infatti scoperto e sequestrato una discarica abusiva, con un’area di oltre 4mila metri quadrati, in un terreno di sua pertinenza.

La zona, posta nelle immediate vicinanze del centro abitato, era utilizzata da tempo dal titolare di una ditta di installazione di impianti idraulici e climatizzatori, come zona di accumulo e deposito dei materiali di scarto della sua attività, ma anche di rifiuti di altro genere. Tonnellate di rifiuti, molti dei quali pericolosi e tossici, sono stati rinvenuti nel corso delle operazioni svolte.

Nella discarica era stato sversato praticamente di tutto. Si tratta di materiale considerato altamente inquinante e nocivo per la salute umana, attesa la presenza di gas chimici ivi contenuti.
Il proprietario del terreno, sprovvisto delle necessarie autorizzazioni, vi deteneva numerosi fusti metallici, collegati ad una pompa a motore, contenenti complessivamente più di 1300 litri di carburante per autotrazione, destinato, si ipotizza, alla vendita.

Nei prossimi giorni l’area sequestrata verrà bonificata.