Home Attualita' Torna l’isola pedonale a Milazzo

Torna l’isola pedonale a Milazzo

107

Ritorna l’area pedonale nel centro cittadino di Milazzo. Dalle 20.30 alle 2.00, fino a domenica sera, si ripete l’esperimento lanciato la scorsa settimana dall’Amministrazione comunale per consentire di utilizzare più spazi all’aperto e rispettare così le norme sul distanziamento sociale.
Il tratto di strada interessata sarà sempre quello compreso tra la via Crispi (incrocio via Cassisi) e la chiesa di San Giacomo. Per il momento non ci saranno ampliamenti nonostante diverse richieste rivolte al sindaco Formica che è stato anche destinatario assieme all’assessore al turismo Pierpaolo Ruello delle proteste di alcuni ristoratori che operano nella zona di Vaccarella.
“Abbiamo rivisto alcune cose relative al sistema viario – afferma il primo cittadino -. Vedo questa città che cerca di rinascere seppur con grandi sacrifici e questo motiva tutti a cercare di fare sempre meglio senza scontentare nessuno. Stiamo studiando delle soluzioni per consentire ai ristoratori di fare musica dal vivo nel pieno rispetto della mia ultima ordinanza e delle norme imposte dall’ultimo decreto ministeriale. Nel caso di Vaccarella le auto possono arrivare tranquillamente da tre strade lasciate aperte al transito. Per gli altri che hanno i loro locali lontano dal centro cittadino stiamo ulteriormente valutando le richieste di suolo pubblico pur sempre nel rispetto del Codice della strada”.
Confermata anche l’area pedonale di piazza Tono che è stata interdetta la traffico tutti i giorni della settimana.

Passato questo secondo fine settimana di prova, si valuteranno le proposte giunte così come la possibilità di anticipare l’orario di chiusura del centro cittadino  e anche il giorno di inizio dell’area pedonale.
Grazie al lavoro dell’assessore Ginevra Schiavon ampia la pubblicizzazione anche delle zone di parcheggio con l’indicazione delle distanze dal centro cittadino e la relativa tempistica per giungervi a piedi. Un modo per evitare di intasare le strade cittadine adiacenti a quelle chiuse al traffico.
Inoltre sempre l’Amministrazione, al fine di conoscere il giudizio dei cittadini sulla chiusura del centro urbano alle auto, ha promosso un breve sondaggio sui propri social https://forms.gle/ShCEiietA5S5n3mr5  per raccogliere le impressione dei cittadini e valutare le loro proposte.