Home Notizie regionali “Italia veloce”: sette progetti in Sicilia. In estate l’appalto per l’alta velocità...

“Italia veloce”: sette progetti in Sicilia. In estate l’appalto per l’alta velocità Palermo-Catania-Messina

636

Sono 130 le opere, gli interventi e i programmi inseriti in «Italia veloce», il piano di investimenti per il rilancio dell’economia messo a punto dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che affianca il dl semplificazioni. Si va dai porti alle direttrici ferroviarie (come il nodo di Genova, il Terzo Valico di Giovi, la Pontremolese e la Palermo-Catania-Messina) fino agli aeroporti, alle città metropolitane e alle strade e autostrade. Sette progetti interessano la Sicilia. Tra le opere prioritarie sono stati inseriti i nodi ferroviari di Palermo con il “potenziamento upgrading infrastrutturale e tecnologico” e a Catania la sistemazione nodo e collegamento ferroviario con l’aeroporto.
Tra le direttrici ferroviarie sono indicati il raddoppio e la velocizzazione della Messina Catania Siracusa e il nuovo collegamento Palermo Catania Messina che, secondo in premier Conte “andrà in gara quest’estate”.
Per le strade e autostrade sono citate la riqualificazione e la manutenzione della A19 Palermo Catania, il potenziamento del collegamento della Statale 640 Agrigento Caltanissetta e l’itinerario Ragusa Catania.
Secondo le previsioni, la tratta Palermo-Catania sarà coperta in un’ora e 50 minuti, con un risparmio di un’ora, mentre per quella fra Messina e Catania serviranno 45 minuti (al momento servono un’ora e 10 minuti). Nessuna novità per il Ponte sullo Stretto di Messina, percè, come dice il Presidente del Consiglio “Siamo concentrati sulle opere a terra”.