Home Sport Al via senza clamori la preparazione dell’Orlandina basket

Al via senza clamori la preparazione dell’Orlandina basket

282

CAPO D’ORLANDO Vacanze finite dopo gli ultimi giorni trascorsi nello splendido mare paladino per staff e giocatori dell’Orlandina che dopo i tamponi e le visite mediche di rito hanno iniziato a preparare quella che sarà la settima stagione del club in serie A2, la prima dell’era Covid che, come tale, si annuncia ricca di incognite. Dopo il ritorno in Sicilia del coach Marco Sodini reduce dal lungo esilio dorato nella sua Viareggio, tutte le attenzioni dell’ambiente erano rivolte al duo americano composto da Jordan Floyd e Xavier Johnson, che sono sbarcati a Palermo. Sulle loro qualità tecniche il club paladino ripone tante speranze. Nel frattempo è stato presentato anche il pivot Abdel Fall senegalese naturalizzato italiano, la chioccia del gruppo con i suoi 29 anni, che ha parlato di ripartenza, ambizioni della squadra e sostegno dei tifosi: “Mi sto trovando molto bene a Capo d’Orlando e poi mi piace godermi il mare e la gente che mi ha accolto benissimo. È stata una scelta facile venire qui, in questo club hanno giocato grandi giocatori in passato. È una piazza importante per la pallacanestro italiana. E poi giocare per Marco Sodini è molto gratificante. Ci siamo subito trovati d’accordo, concordo col suo modo di vedere la pallacanestro e sul come vuole sviluppare il nostro gioco. Ancora dobbiamo ritrovarci tutti assieme ed allenarci, col Covid non è una cosa facile per nessuno. Siamo una squadra giovane, possiamo fare bene e vivere di entusiasmo. Il coach ci ha detto che è fondamentale allenarsi bene, specialmente per una squadra giovane. Se lo faremo potremo dire la nostra durante la stagione”.