Home Sport L’Orlandina ospita Casale e Tortona per partire forte e smentire i pronostici

L’Orlandina ospita Casale e Tortona per partire forte e smentire i pronostici

194

Dopo otto mesi e mezzo domenica sarà di nuovo serie A2 con una formula incerta come la situazione di pandemia ma con tanta voglia dei protagonisti di tornare sul parquet facendo seguito all’antipasto della Supercoppa che ha premiato Scafati, una delle favorite per il salto in A in un pronostico che vede relegata l’Orlandina nei bassifondi. Per smentirli i biancoazzurri, reduci da una preseason a buono livelli, difesa a parte, provano a sfruttare il calendario slittato visto che si parte domenica alle 18 dalla terza giornata contro Casale Monferrato per poi recuperare martedi alle 21 il secondo turno, sempre in un PalaFantozzi senza pubblico come tutti i palazzetti d’italia, contro Tortona, sempre che la Lnp non decida di rinviare i turni infrasettimanali al 2021. Di certo c’è il match con i piemontesi che sul mercato sono corsi ai ripari per i problemi muscolari di Lucio Redivo (playmaker nel mirino dei paladini un anno fa), che rischia di essere al palo fino a fine 2020, firmando la guardia tiratrice statunitense Corban Collins con contratto annuale e reciproca clausola di uscita dopo due mesi. Casale ha così speso il secondo e ultimo visto extracomunitario stagionale.