Prevista una giornata difficile dal punto di vista meteo quella di domani martedì 23 ottobre. L’avviso della Protezione civile indica per l’intera provincia messinese precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Il sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto Roberto Materia ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private. Nessun provvedimento, invece, a Milazzo. Ciò sulla scorta delle considerazioni legate alla vicinanza degli edifici scolastici alle zone a rischio esondazione.

Gli amministratori dei comuni ricadenti nella Valle dell’Halaesa, a seguito dell’emergenza creata dalla paventata decisione di chiudere il punto nascite dell’ospedale Giglio di Cefalù, si sono immediatamente attivati sostenendo la petizione popolare proposta dal Comitato “Mamme per Cefalù”, per cercare di scongiurare la chiusura dell’importante presidio sanitario. Nella giornata di oggi, le 400 firme raccolte in poco meno di una settimana, sono state consegnate da Maria Grazia Russo, consigliere comunale del Gruppo Progetto Futuro di Pettineo e dipendente della Fondazione G.Giglio di Cefalù, alla responsabile dell’U.O. di Ostetricia e Ginecologia della Fondazione cefaludese. Nei giorni scorsi, una rappresentanza di amministratori della Valle dell’Halaesa, capeggiati da Gianfranco Gentile, Presidente del Consiglio Comunale di Pettineo, aveva fatto sentire la propria voce presso la Commissione Salute dell’Ars che ha successivamente preso posizione, dichiarandosi assolutamente favorevole al mantenimento del Punto Nascite ed approvando un atto di indirizzo con il quale intende impegnare il Governo regionale al fine di chiedere ufficialmente al Ministero della salute una deroga, dal momento che un eventuale chiusura lascerebbe scoperti un bacino di oltre 700 mila utenti e tenendo conto del trend in crescita del numero dei parti.

 

 

E’ stato celebrato il 10° anniversario della nascita dell’Avis Comunale di Pettineo. Alla cerimonia, patrocinata dal Comune e dalla Presidenza dell’ARS, sono intervenute  personalità di spicco dello scenario politico, sanitario ed avisino a livello locale, provinciale e regionale. Presenti, inoltre, una delegazione dell’Avis Comunale di Mistretta e di Sant’Angelo di Brolo, Don Giuseppe Capizzi, Parroco della Parrocchia Maria SS delle Grazie di Pettineo, le Dott.sse Silvia e Daniela Marrella, titolari della Farmacia di Pettineo, rappresentanti dell’associazionismo locale, donatori e cittadini pettinesi. “E’ stato un momento eccezionale” ha dichiarato Maria Grazia Russo, Presidente dell’Avis Comunale di Pettineo. “Lo abbiamo vissuto sì come un traguardo ma anche come un’occasione di crescita e di confronto”. Erano presenti, inoltre, Domenico Ruffino, Sindaco di Pettineo; Angelo Giglio, Assessore alla Salute, Igiene e Sanità dello stesso comune e fondatore dell’Avis locale; Gianfranco Gentile, Presidente del Consiglio Comunale, Agatino di Blasi, presidente AVIS Provinciale di Messina; Franco Previte, consigliere AVIS regionale; Gaetano Roccamo, Medico Responsabile del Centro Trasfusionale di Sant’Agata di Militello ed Elvira Amata, parlamentare regionale componente della sesta commissione salute, servizi sociali e sanitari. L’incontro si è tenuto presso la Sala Conferenze nella Zona Artigianale di Pettineo

 

 

Si è svolto Domenica 22 Ottobre presso la sala del Consiglio comunale un incontro propositivo tra il Presidente della Consulta dei Nebrodi, Alessandro Magistro e il Sindaco, la giunta e Consiglio comunale di Castel di Lucio. La riunione è stata organizzata dal primo cittadino Pippo Nobile che, dopo aver puntato all’adesione all’organismo politico, dovrà adesso procedere alla nomina dei due rappresentanti che siederanno nel Consiglio della Consulta dei Nebrodi. “Siamo pronti a una piena collaborazione reciproca “, ha dichiarato Nobile; il Presidente della Consulta Magistro, ha inoltre informato che a breve sarà presentato il piano turistico”Stay Nebrodi”, un mezzo di cooperazione turistica per tutto il territorio. Prossima tappa sarà il 28 Ottobre ospiti dell’Amministrazione e del Consiglio comunale di Cerami, Enna, cittadina interessata ad aderire alla Consulta.

repertorio

Circolazione sospesa sulla linea ferroviaria Palermo-Messina, tra Cefalù e Campofelice, a causa di un albero caduto sui binari a causa del maltempo e di un guasto alla linea elettrica di alimentazione dei treni. Sul posto i tecnici di Rfi. Il convoglio sarebbe invece tornato nella stazione precedente.

repertorio

Sale di livello per tutta la Sicilia l’allerta meteo della Protezione civile che per oggi è ‘giallo’ in tutta l’isola. Sono previste “precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, specie settori settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”. Dal pomeriggio, inoltre, si prevedono “venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali, specie zone occidentali, con mareggiate lungo le coste esposte”.

E’ stato ritrovato il corpo di Lella Grespan, la 72enne di Rodì Milici scomparsa la scorsda settimana dopo che si era recata a fare un bagno a Tonnarella di Furnari. Il cadavere è stato rinvenuto nello specchio di mare antistante la contrada Timpazzi, vicino Tono, sul litorale tirrenico del Comune di Messina.

La serie D girone I somiglia ad un calvario per l’improvvisato trio provinciale con l’Acr ko 2-1 in casa della Turris ed ora quart’ultima, l’Igea Virtus travolta 0-4 al D’Alcontres dalla Cittanovese e precipitata in terz’ultima posizione e la matricola Citta’ di Messina che col secondo punto stagionale, a reti bianche tra me mura amiche contro il Troina, non lascia l’ultimo posto a quota 2. In Eccellenza girone A, invece, il Citta’ S.Agata batte 2-1 il Castellammare ed infila la terza vittoria di fila restando, dopo 7 turni, unica inseguitrice ad una lunghezza dal terzetto di testa composto da Licata, Mazara e Canicattì.
ECCELLENZA
GIRONE B
Camaro-Santa Croce 2-2
Città di Rosolini-Jonica F.C. 0-3
Marina di Ragusa-Ssd Milazzo 0-2
Terme Vigliatore-Paternò 1-1
PROMOZIONE
GIRONE B
Città di Casteldaccia-Sinagra 0-2
Polisportiva Gioiosa-Cephaledium 0-4
Altofonte FC-Acquedolcese 1-0
Asd Milazzo-Due Torri 1-0
Acquedolci-Bagheria Città delle Ville 1-0
Torrenovese-Rocca di Caprileone 2-0
Santangiolese-Lascari 4-0
GIRONE C
Giardini Naxos-Acicatena 1-2
Academy San Filippo-Gescal 1-1
Città di Torregrotta-Sporting Taormina 3-4
Aci S.Antonio-Villafranca Messana 0-0 Sospesa per maltempo
1^ CATEGORIA
GIRONE B
Futura Brolo-Castronovo 1-1
Stefanese-Castelluccese 1-1
Città di Mistretta-Città di Castellana 4-0
Real Campofelice-San Fratello 1-1
GIRONE C
Nuova Azzurra-Furnari 1-0
Merì-Montagnareale 2-0
Nasitana-Sfarandina 1-3
Pro Falcone-Rodì Milici 1-1
Pro Tonnarella-Aquila Bafia 0-1
San Basilio-Treesse Brolo 1-0
Umbertina-Nuova Rinascita Patti 0-1
GIRONE D
Atletico Messina-Randazzo 2-1
Città di Calatabiano-Nike Torino Club 3-0
S.Domenica Vittoria-Juvenilia 1958 3-2
Saponara-Or.Sa. Promosport 2-0
S.Alessio-Monforte San Giorgio 2-1
Valdinisi-Pro Mende 2-1
Zafferana F.C.-Duilia 2-1
^ CATEGORIA
GIRONE B
Alcara-Dorothea 0-0
Calcio Rangers-Aluntina 0-0
Caronia-Finale 4-0
Rosmarino-Longi 1-1
GIRONE C
Cus Unime-Real Zancle 2-1
Fiumedinisi-Stefano Catania 1-0
Pgs Luce-Itala 2-1
Arci Grazia-Tortorici 1-3
Fondachelli-Saponarese 3-0
Real Sud Nino Di Blasi-Real San Filippo 3-1
GIRONE D
Casalvecchio Siculo-Santa Venerina 2-1
Lavinaio S.L.T.-Furci 2-2
Robur-Pro Librino 2012 3-1
Acitrezza-Kaggi 0-1
Akron Savoca-Giovanile Mascali 3-0

Due punti importanti per l’Orlandina Basket, che tornerà in campo già mercoledì sera alle 20:45 al PalaFantozzi per il turno infrasettimanale di A2 girone Ovest che vedrà di fronte ai paladini la Edilnol Pallacanestro Biella, reduce dalla sconfitta in casa contro la Virtus Roma. Le parole di coach Sodini al termine della gara vinta a Frosinone sulla matricola Virtus Cassino: «Abbiamo portato a casa la prima vittoria esterna della stagione, avevo chiesto ai ragazzi di giocare intensi e determinati e l’hanno fatto per ampi tratti della gara. Rispetto alla partita con Treviglio ci sono sicuramente dei passi avanti, siamo passati da 25 a 10 palle perse; nel primo tempo abbiamo avuto una buona consistenza difensiva e abbiamo fatto delle buone cose in campo aperto, sforzandoci di trovare gli spazi giusti. Da migliorare sicuramente l’apporto dalla panchina, non possiamo accontentarci di 3 punti su tiro libero, vista la qualità dei ragazzi che non partono in quintetto. Anche aver dissipato il vantaggio da +18, permettendo agli avversari di rientrare, così come contro Treviglio non deve succedere, dobbiamo essere bravi a chiudere la partita prima. Sono comunque soddisfatto, ora torniamo a Capo d’Orlando e prepariamo la gara contro Biella di mercoledì».

I carabinieri di Santo Stefano di Camastra hanno arrestato un 50enne, di San Fratello, ritenuto responsabile di detenzione di arma clandestina, detenzione abusiva di armi, ricettazione e porto di armi ed oggetti atti ad offendere. L’uomo, con precedenti per associazione a delinquere di tipo mafioso, è stato fermato, per un controllo alla circolazione stradale, alla guida dell’auto di proprietà del fratello. I militari hanno proceduto alla perquisizione del veicolo rinvenendo, nel porta oggetti della portiera lato guida, avvolto in un panno, un revolver calibro 38, privo di marca e matricola, con 5 cartucce nel tamburo ed un bastone in legno lungo 72 cm tra il sedile anteriore lato guida e la portiera. Inoltre nel marsupio che l’uomo indossava i militari hanno rinvenuto un coltello a serramanico lungo 22 cm. Il revolver e le armi bianche sono state sequestrate e l’uomo è stato arrestato e condotto presso la propria abitazione, a disposizione della Procura della Repubblica di Patti, in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

ULTIME NOTIZIE

Prevista una giornata difficile dal punto di vista meteo quella di domani martedì 23 ottobre. L’avviso della Protezione civile indica per l’intera provincia messinese...